Tari, nessun aggravio per i pagamenti dopo la scadenza del 30 maggio

Molte bollette di Amiu non sono ancora state consegnate

Tari, nessun aggravio per i pagamenti dopo la scadenza del 30 maggio

Il Comune di Genova informa che gli utenti che ancora non hanno ricevuto la bolletta Tari domestica, a causa di problemi tecnici, non avranno nessun aggravio per i versamenti della prima rata o della rata unica in scadenza il 30 maggio. Potranno, inoltre, accedere comunque alla rateizzazione.

Le utenze domestiche possono ricevere via mail avvisi di pagamento e altre comunicazioni Tari compilando il modulo disponibile sul Fascicolo del cittadino nella sezione “Io contribuente” – Procedimenti Tari – accedendo tramite Spid o Cie a questo link. All’interno del Fascicolo del cittadino nella sezione “Io contribuente – La mia Tari” è possibile visualizzare tutti i dati che consentono il pagamento.

Le utenze non domestiche possono compilare il modulo presente sullo Sportello telematico polifunzionale – accedendo tramite Spid o Cie a questo link.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here