Screening gratuito del melanoma: a Genova torna “A Fior di Pelle” dal 16 al 18 maggio

120 visite gratuite organizzate dalla Fondazione Alberto Castelli in collaborazione con Centro Oncologico Ligure e ospedali cittadini: prenotazioni dal 13/5

Screening gratuito del melanoma: a Genova torna “A Fior di Pelle” dal 16 al 18 maggio

Saranno tre le giornate di screening gratuito del melanoma organizzate a Genova dalla Fondazione Alberto Castelli per la IV edizione diA Fior di Pelle”: il 16, 17 e 18 maggio.

Non solo: l’iniziativa quest’anno si arricchisce con una serata teatrale di raccolta fondi al Teatro Duse, sabato 25 maggio per consentire l’ampliamento del progetto con un ambulatorio dedicato.

A Fior di Pelle si svolgerà con il patrocinio del Comune di Genova e di Adoi, Associazione Dermatologi Venereologi Ospedalieri Italiani e della Sanità Pubblica (in corso anche l’ufficializzazione del Patrocinio della Regione Liguria), in collaborazione con il Centro Oncologico Ligure – CoL, i principali ospedali cittadini e la Croce Bianca Genovese.

Come prenotarsi

Grazie alla disponibilità di 11 dermatologi liguri, saranno garantite 120 visite gratuite, presso gli ospedali Galliera, Gaslini, San Martino, la sede del CoL di via Orti Sauli e l’ambulatorio mobile della Croce Bianca Genovese.

A partire da lunedì 13 maggio, nella fascia oraria 9.00-12.30 e fino ad esaurimento posti, sarà possibile prenotare la propria visita esclusivamente chiamando il 344 5728765. Ad ogni prenotazione corrisponderà una visita.

Sarà inoltre possibile presentarsi in accesso libero in Piazza della Vittoria, negli spazi antistanti alla sede Inps, sabato 18 maggio dalle ore 9.00, dove sarà attiva una postazione di ambulatorio mobile della Croce Bianca Genovese con la presenza di un dermatologo: l’accesso alle visite avverrà in ordine di arrivo. Le visite sono previste dalle 9 alle 13.

Un ambulatorio per gli screening gratuiti: il progetto

La Fondazione Alberto Castelli sta lavorando al progetto di un ambulatorio per screening gratuiti da offrire periodicamente, in particolare alle fasce più deboli della popolazione che riescono ad accedere alla prevenzione con maggiore difficoltà.

Al progetto contribuirà significativamente il dono di un dermatoscopio che il Rotary Club Genova Sud Ovest consegnerà nella sede del CoL Centro Oncologico Ligure sabato 18 maggio.

“L’iniziativa si inserisce nelle finalità di servizio proprie del Rotary – dichiara il presidente dott. Giambattista Poggi – e in un quadro di sostegno che il Club intende dare alla prevenzione oncologica, in particolare a quella del melanoma, attivandosi in iniziative divulgative e di supporto tecnico”.

Sempre allo stesso progetto sarà destinato lo spettacolo teatrale di raccolta fondi “Art” di Jasmine Reza, che la compagnia Il Copione Rubato porterà in scena sabato 25 maggio alle 21 al Teatro Duse. Per assistere allo spettacolo è richiesta una donazione minima di 20€ (tutte le informazioni sono disponibili sul sito della fondazione www.fondazionealbertocastelli.it)

L’importanza della prevenzione

“Siamo molto felici di ripetere questa iniziativa di prevenzione nella nostra città − dice Carlo Castelli, presidente della Fondazione Alberto Castelli −. La Fondazione è nata in seguito alla scomparsa di mio figlio Alberto proprio per un melanoma diagnosticato tardivamente: il nostro impegno per sensibilizzare le persone sull’importanza di aver cura della propria pelle non potrà mai venire meno”.

Nella convinzione che solo la collaborazione con altre realtà impegnate per la stessa causa possa consentire risultati significativi, le visite della giornata del 17 maggio presso l’Ospedale Galliera saranno organizzate in partnership con l’Associazione Melanoma Day.

“Grazie a tutti coloro che si impegnano per la prevenzione e supportano A Fior di Pelle − dice ancora Castelli −. In particolare un sincero grazie ai medici che si sono resi disponibili, agli ospedali cittadini, al Rotary Club Genova Sud Ovest ed alle Istituzioni territoriali, Comune e Regione, in particolare nelle persone dei loro assessori Antonino Sergio Gambino e Angelo Gratarola. Grazie anche al Centro Oncologico Ligure, alla Croce Bianca Genovese e, infine, alla ditta Helan che ci sosterrà donando alcuni prodotti per la cura della pelle”.

“La prevenzione delle patologie neoplastiche della cute è di strategica importanza perché la diagnosi precoce offre opzioni e opportunità di terapia straordinarie − dice l’assessore regionale alla Sanità Angelo Gratarola − Ringraziamo dunque la Fondazione Alberto Castelli perché per il quarto anno organizza questo evento. Regione Liguria ritiene lo screening strumento determinante nell’intercettazione di gravi neoplasie e, a tal proposito, nell’ambito dell’abbattimento delle liste d’attesa, sta lavorando per implementare l’offerta diagnostica per la mappatura dei nei e l’incremento delle visite specialistiche dermatologiche”.

Per sostenere la Fondazione Alberto Castelli e le sue iniziative di prevenzione del melanoma è possibile donare sul sito www.fondazionealbertocastelli.it/sostienici o via bonifico (conto intestato a Fondazione Alberto Castelli, IBAN IT93U0623001495000031037066).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here