Ristorazione, check-up gratuito per le imprese con Cna

Haccp e igiene degli alimenti: Cna mette in campo i propri esperti per supportare e incentivare la crescita qualitativa delle imprese di ristorazione

Ristorazione, check-up gratuito per le imprese con Cna

“Il settore agroalimentare alla Spezia è in continua crescita – spiega Valentina Figoli responsabile sindacale del settore ristorazione e agroalimentare per Cna -. Bar e ristoranti sono in aumento nel centro storico e nelle zone maggiormente turistiche. Il comparto rappresenta sicuramente un volano per la nostra provincia che ha sofferto e soffre dell’emigrazione dei giovani per mancanza di lavoro, soprattutto qualificato. Obiettivo per il territorio della nostra associazione è rendere questo settore maggiormente qualificato, sostenendo gli imprenditori nella loro crescita, anche attraverso percorsi di formazione dei titolari e dei loro dipendenti”.

“Ogni anno − dice Figoli− vengono organizzati corsi per le attività di somministrazione su vari temi anche di marketing e digitalizzazione. Oltre a questi, uno degli aspetti maggiormente rilevanti è il sostegno ai nostri operatori affinché siano in regola con tutte gli adempimenti burocratici, sanitari e di sicurezza che un’attività agroalimentare deve sostenere. In primis gli obblighi formativi per titolari e dipendenti, i documenti di controllo obbligatori e tutto quello che concerne le normative comunali riguardanti anche, per esempio, le modalità di occupazione del suolo pubblico. Cna offre supporto in merito alla formazione obbligatoria e quella utile alla crescita e promozione delle attività”.

A seguito, in particolare, dei controlli che si stanno effettuando nella provincia spezzina, Cna ha attivato un mirato servizio di consulenza sulla sicurezza alimentare.

Cetus offre il servizio di sopralluogo gratuito per gli associati Cna sulla sicurezza alimentare e a tutto ciò che concerne l’attività relativa alla filiera alimentare −. Aggiunge Irene Bornia, referente di Cetus Cna su Sicurezza Alimentare −. A conclusione del sopralluogo, offriamo un report su quanto rilevato dal controllo al fine di offrire all’attività la possibilità di adempiere agli obblighi mancanti.  Siamo disponibili in tutta la provincia con sopralluoghi nelle imprese del settore, possibilità di redazione o aggiornamento del piano di autocontrollo e assistenza periodica. Ricordiamo gli adempimenti obbligatori che un’impresa di produzione e somministrazione deve effettuare sono: Manuale Autocontrollo, Dvr (nel caso di dipendenti), Controllo della messa a terra, formazione lavoratori, corso Haccp, Rspp, Primo soccorso e Antincendio e relativi aggiornamenti”.

Per maggiori informazioni contattare: Valentina Figoli 0187 598074 – Irene Bornia 0187 984273 _ Cna La Spezia Whatsapp 340 9359609.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here