Mutuo da 57 milioni per nuova Diga, la maggioranza del consiglio regionale approva

Vani i tentativi dell'opposizione di chiedere lo stralcio del provvedimento

La maggioranza del consiglio regionale dà il via libera all’articolo 6 del disegno di legge omnibus 179, che consente alla giunta di accendere un mutuo da 57 milioni, a valere sul fondo strategico regionale, per finanziare la realizzazione del lotto B della nuova diga di Genova, nella configurazione prevista dalla cosiddetta “variante Spinelli”. Lo riporta l’agenzia Dire.

L’articolo è stato approvato con 17 voti favorevoli della maggioranza di centrodestra e 12 contrari di tutte le opposizioni. Assente e in congedo solo il capogruppo di Fratelli d’Italia, Stefano Balleari.

Vani i tentativi dell’opposizione di chiedere lo stralcio del provvedimento, come già successo ieri nell’ultima discussione in commissione. Rigettato, con una votazione speculare a quella per il testo dell’articolo (17 voti contrari e 12 favorevoli), un emendamento sottoscritto da tutti i rappresentanti della minoranza che chiedeva l’abolizione dell’articolo.

Il centrodestra, dunque, regge l’urto della prima delicata delibera al voto, dopo l’arresto del governatore Giovanni Toti, in una discussione accelerata dai tempi dimezzati, vista la richiesta dell’urgenza della trattazione da parte della giunta. Per il via libera definitivo, ora, si attende entro fine giornata la votazione sul disegno di legge nel suo complesso.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here