Borse europee, le trimestrali spingono i listini

La chiusura dei mercati finanziari, i titoli in evidenza, le valute, lo spread Btp/Bund, le quotazioni del petrolio e del gas

Borse europee, le trimestrali spingono i listini

Le trimestrali e la prospettiva di un imminente taglio dei tassi di interesse danno hanno dato slancio alle Borse europee che anche oggi hanno chiuso in netto rialzo rialzo. Milano segna +0,93%, Londra +0,63%, Francoforte +0,47%, Parigi +0,38%, Madrid +0,5%. Spread Btp/Bund sui 130 punti (variazione -1,89%, rendimento Btp 10 anni +3,80%, rendimento Bund 10 anni +2,50%).

A Piazza Affari brillano Diasorin (+5,59%) ed Enel (+3,8%) dopo i conti, Leonardo (+2,99%) grazie anche all’upgrade di Ubs, Pirelli (+2,74%). In coda Cucinelli (-0,94%), con il giudizio negativo di Jeffries, e Ferrari (-0,89%).

L’euro scambia a 1,077 dollari (in linea con la vigilia) e vale 167,85 yen (da 167,67), il cross dollaro/yen è a 155,88 (da 155,60). I

Torna a scendere il petrolio con il Wti giugno che si attesta a 79,03 dollari al barile (-0,3%) e il Brent luglio a 84,56 dollari (-0,4%). In ribasso ad Amsterdam anche il gas naturale (-3,4% 29,8 euro al MWh.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here