Sestri Ponente, iniziati i lavori di riqualificazione tra via Giotto e via Borzoli

Per migliorare la viabilità in una zona ad alta densità studentesca, con la presenza degli istituti Bergese e Rosselli e della scuola media Antonio Gramsci

Sestri Ponente, iniziati i lavori di riqualificazione tra via Giotto e via Borzoli

Proseguono a ritmo serrato gli interventi di riqualificazione del Comune di Genova e che vedono interessato il nodo tra via Giotto, via Borzoli e piazza Aprosio, nella delegazione di Sestri Ponente. L’obiettivo dell’amministrazione è duplice: da un lato migliorare e garantire la sicurezza degli studenti; dall’altro migliorare l’accessibilità al centro storico di Sestri.
Si tratta di lavori molto importanti, in quanto volti a garantire una migliore e più sicura viabilità in una zona ad alta densità studentesca, con la presenza degli istituti Bergese e Rosselli e della scuola media Antonio Gramsci di via Boeddu.

Già da tempo, alla luce delle numerose segnalazioni, l’amministrazione ha avviato un dialogo con i Municipi e con gli istituti scolastici, proprio al fine di individuare le principali criticità legate alla viabilità soprattutto in prossimità dei plessi scolastici.

In particolare, all’intersezione tra via Giotto e via Borzoli, sarà eliminata l’isola di traffico tra le due corsie di marcia veicolare e verrà creato un largo marciapiede sul lato est delle due direttrici, marciapiede sul quale saranno installate anche panchine e fioriere metalliche. Scopo dell’intervento quello di dare maggior respiro alla parte pedonale. Sul lato ovest, invece, verranno risagomati i marciapiede e verrà rinnovata anche la fermata degli autobus. Non solo, sono previsti anche nuovi parcheggi per i mezzi a due ruote.

Il marciapiede verrà allargato anche in via Giotto, sul lato dove si trovano gli istituti scolastici e verrà altresì effettuato un intervento di ripavimentazione con la contestuale installazione di barriere protettive. La nuova pavimentazione – che sarà in “Transbit”, materiale simile a quello della pavimentazione di piazza De Ferrari – segnalerà l’inizio di una zona pedonale.

«L’intervento – spiega l’assessore alla Mobilità Matteo Campora – sarà funzionale anche alla riqualificazione del plesso scolastico. La presenza delle scuole e la conseguente frequentazione di studenti e pedoni ha reso necessario ripensare alla messa in sicurezza della zona. Verrà ampliata anche l’area di sosta per gli autobus, con lo spostamento dell’edicola alle spalle della fermata stessa. Contestualmente si è pensato anche un piano per la piantumazione di nuove alberature ed è stata studiata una nuova conformazione degli stalli di sosta per le auto che non subiranno modifiche quantitative. Allo stato attuale abbiamo un tavolo aperto con gli istituti comprensivi, in un dialogo continuo che ci consentirà di individuare in quali zone scolastiche siano necessari interventi di riqualificazione degli spazi pedonali».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here