Pinqua, a Pra’ proseguono i lavori in zona Palmaro. Il sopralluogo

Tutti i lavori di riqualificazione urbana a Pra’ saranno completati entro il 2025

Pinqua, a Pra’ proseguono i lavori in zona Palmaro. Il sopralluogo

La pedonalizzazione di via Nostra Signora Assunta, che porta all’omonima chiesa, è terminata, mentre è in corso la realizzazione della creuza che corre attorno al cimitero di Palmaro. Proseguono a Pra’ i lavori di riqualificazione urbana inseriti nell’ambito del Pinqua, il Programma innovativo della Qualità dell’Abitare finanziato dal Pnrr. Lo stanziamento complessivo è di circa 17 milioni di euro per il Pinqua di tutta Pra’.

Questa mattina un sopralluogo a cui hanno partecipato tra gli altri il vicesindaco e assessore comunale ai Lavori Pubblici e al Bilancio, il presidente del Municipio VII Ponente, l’assessore municipale ai Lavori Pubblici e la ceo di Aster Francesca Aleo.

Prevista anche la ripavimentazione con blocchetti di porfido del marciapiede lato nord lungo la via Aurelia in prosecuzione di quello di via Pra’ (in fase di progettazione).

A Villa De Mari sono in corso gli interventi sui prospetti, il portale di ingresso e i vialetti interni (in fase di avvio la progettazione).

Al parco delle Sorgenti Sulfuree sono in corso i lavori al campetto, con la realizzazione di bagni e un magazzino, la sistemazione di alcuni muretti e la ripavimentazione.

VIA N.S. ASSUNTA

A oggi sono già stati ultimati i lavori di pedonalizzazione di un tratto di via N.S. Assunta, con la rigenerazione del tratto compreso tra il sagrato della chiesa di N.S. Assunta e l’incrocio con via Murtola.

La vecchia pavimentazione in conglomerato bituminoso è stata asportata e completamente rifatta, attraverso la posa di lastre di arenaria a finitura bocciardata. Inoltre, sono stati completati gli interventi per la realizzazione della nuova rete di raccolta delle acque bianche, insieme al ripristino della fontanella e delle panchine, e all’installazione di una mappa tattile e codici Loges per le persone con disabilità.

Il tratto pedonalizzato di via N.S. Assunta rimarrà comunque carrabile per i mezzi autorizzati.

336 mila euro l’ammontare del finanziamento.

CENTRO STORICO

Sempre il centro storico di Pra’ Palmaro, in particolare l’area che delimita su tre lati il cimitero di Pra’ e la piazza che collega questi percorsi alla chiesa di N.S. Assunta, è protagonista di un’importante opera di riqualificazione complessiva.

I lavori, attualmente in corso, intendono riportare l’area all’antico splendore, rimuovendo l’asfalto e lastricando il selciato con una pavimentazione che vada a simulare l’aspetto originale secondo la configurazione tipica delle creuze storiche, con mattonata centrale e aree laterali in pietra arenaria. Invece, è già stata completata la realizzazione del sistema di regimazione delle acque bianche e delle canalizzazioni per i cavidotti impiantistici.

In fase di progettazione è invece l’intervento sui marciapiedi lungo l’Aurelia.

1,5 milioni di euro l’importo del finanziamento.

VILLA DE MARI

L’obiettivo dei lavori è di rendere la storica villa seicentesca un centro polivalente inclusivo attraverso la riqualificazione di buona parte dell’ala storica e il recupero di alcune parti del giardino pubblico.

Nel complesso, saranno inseriti nuovi spazi per servizi aperti al territorio e nuovi alloggi di co-housing da destinare ai giovani come residenza temporanea. I lavori faranno diventare l’atrio centrale un unico sistema con i due locali a est, direttamente comunicanti con l’esterno, che saranno destinati alla comunità per attività di vario genere, mentre nei saloni del piano nobile sarà possibile organizzare e accogliere eventi.

Il secondo piano ospiterà due ampi alloggi per residenze in co-housing, mentre il piano interrato sarà adibito a locale tecnico.

Per quanto riguarda lo stato di avanzamento dei lavori, al piano terra è stato realizzato il nuovo solaio areato. Dopo le demolizioni necessarie, si è completato il descialbo delle pareti che consentirà di procedere con il rifacimento degli intonaci.

Dopo lo smantellamento del vecchio ascensore, si sta lavorando per la realizzazione del nuovo impianto che collegherà l’ammezzato con i piani sovrastanti. Il primo piano ospita il salone a doppia altezza che fungerà da principale location per gli eventi. Proprio sul salone sono in corso, di concerto con la Sovrintendenza, alcune indagini strutturali dopo il rilevamento di alcune lesioni, mentre le altre sale al piano potranno essere dedicate alla ristorazione e allo studio ed essere convertite, all’occorrenza, in locali per eventi. Nel frattempo, si proseguirà con la ripresa pittorica delle pareti, sempre in accordo con la Sovrintendenza.

Al secondo piano sono state rimosse e restaurate le piastrelle originarie che saranno poi riutilizzate. È stata effettuata anche la demolizione delle tramezze e, nelle prossime settimane, sono previsti la demolizione e il rifacimento dei solai.

Al piano interrato, adibito a locale tecnico, sono stati conclusi lo smaltimento dei materiali, la bonifica dell’amianto della centrale termica e il suo smantellamento, oltre alla realizzazione del nuovo solaio areato e del sistema di drenaggio per le acque.

Infine, grazie al finanziamento aggiuntivo legato al parco Dapelo, sono previsti il restauro dei prospetti e la sistemazione del portale di ingresso e di alcuni vialetti interni.

5,1 milioni di euro l’ammontare del finanziamento.

PARCO DELLE SORGENTI SULFUREE

Il progetto di riqualificazione del parco pubblico delle Sorgenti Sulfuree, situato nell’omonima via a Ovest dell’abitato storico di Pra’ Palmaro, mira a valorizzare il sistema delle creuze che lo attraversano e la loro funzione di connessione pedonale verso i quartieri residenziali collinari, reintegrandone la comunità nel processo di riqualificazione generale verso il mare.

Il cantiere, attualmente in corso, prevede la riqualificazione del campetto, delle relative gradinate, dei locali sottostanti e della zona circostante, nel quadro di un più generale restyling di tutto il parco pubblico.

A oggi sono stati completati gli interventi di ripristino delle gradinate e dei muretti del parco, alcuni camminamenti in mattoni, la pulizia e la preparazione del campetto e dei pali per il supporto delle nuove ringhiere del campo. Inoltre, sono stati eseguiti la maggior parte dei lavori dei locali sottostanti la gradinata compresi gli impianti elettrici e l’allaccio alla fogna. Si proseguirà poi con la pavimentazione del campo, e grazie al trasferimento dei fondi del parco Dapelo sarà possibile completare la manutenzione straordinaria di tutto il parco e non solo della parte a nord.

627 mila euro l’importo del finanziamento.

Il resto del quartiere

VIA NOVELLA

Nel quartiere di via Novella sono in corso due interventi: il recupero degli alloggi di ERP e la riqualificazione di spazi pubblici ad uso sportivo e riforestazione di aree boschive limitrofe. Ad oggi sono stati realizzati e consegnati 21 alloggi e, con la seconda annualità, è stata effettuata la consegna dei lavori per altri 15. L’investimento finanziario è di 1,5 milioni di euro, a cui aggiungere altri 2,5 milioni destinati alla riqualificazione di spazi pubblici ad uso sportivo e la riforestazione, i cui lavori sono stati consegnati il 4 aprile scorso e risultano attualmente in fase di cantierizzazione.

PRA’ MARINA

Gli interventi previsti nell’area di Pra’ Marina sono stati suddivisi in due lotti.

Il primo lotto, relativo alla zona della foce del rio San Pietro e a quella dei cantieri nautici, si svilupperà nelle aree seguenti:

piazzale Decotto e sponda destra foce del rio San Pietro. Qui sarà estesa la pista ciclabile e il percorso pedonale fino alla passeggiata a mare, quindi gli stalli per la sosta saranno limitati al solo lato di levante della piazza che sarà limitato verso la scarpata da una cordolatura e massi. Le sole automobili autorizzate potranno accedere alla passeggiata dal grande spiazzo sulla sponda del rio, il quale sarà spianato e livellato, mentre le aree verdi saranno riqualificate in continuità con le altre aree verdi già realizzate nell’area del parco di Pra’;

Cantieri nautici – rio San Michele. Tale tratto, in proseguimento della passeggiata a mare e asfaltato, sarà ripavimentato in continuità con la passeggiata proveniente da Ponente.

Il secondo lotto di lavori riguarderà l’area dell’ex ferrovia che si sviluppa in adiacenza alla via Aurelia tra l’isola ecologica di Amiu e l’incrocio con via Ungaretti. Il recupero dell’ex sedime ferroviario, la cui progettazione prevede la creazione di un percorso pedonale e di una pista ciclabile con aiuole e aree allestite per attività all’aperto. Sarà mantenuto il marciapiede lungo la strada e allestito un nuovo percorso sopraelevato, in parallelo pedonale e ciclabile.

Entrambi i lotti sono stati affidati con appalto integrato e è in fase di verifica il progetto esecutivo. I lavori partiranno ufficialmente la prossima settimana.

5,25 milioni di euro il finanziamento per la riqualificazione dell’area di Pra’ Marina.

Tutti i lavori di riqualificazione urbana a Pra’ saranno completati entro il 2025.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here