Logistica automotive: dal Gruppo Fratelli Cosulich e XCA nasce Vehicle Logistic Vado

Il ceo Sandoli: "Aspiriamo a diventare il gateway per il mercato europeo, offrendo un'alternativa convincente ai porti del Nord"

Logistica automotive: dal Gruppo Fratelli Cosulich e XCA nasce Vehicle Logistic Vado

A Vado Ligure nasce VLV – Vehicle Logistic Vado, società di logistica centrata sul settore automotive fondata dal Gruppo Fratelli Cosulich insieme a XCA, la joint-venture tra Andrea Conti e Arcese.

La partnership nasce dalla sinergia tra le due entità, con la volontà di unire le loro competenze “per investire in un progetto importante, in una zona strategicamente posizionata e adatta alle operazioni di FVL (Finished Vehicle Logistics) nel porto di Vado Ligure“.

“Vado Ligure, punto nevralgico delle operazioni per VLV, offre vantaggi senza pari – scrivono le società -. La vicinanza al mare e alla pianura padana, la più grande area di assorbimento delle vendite di auto in Italia, unitamente alla presenza di un porto che, grazie alla rete ferroviaria, può fungere da gateway per i flussi verso il Nord Europa, contribuiscono a rendere Vado il contesto ideale per sviluppare a pieno i servizi”.

Posizionato vicino ai porti di Vado e Savona, con accesso alle principali autostrade che conducono a Genova e Torino, l’area comprende circa 31.000 metri quadrati di strutture all’avanguardia, con un progetto definito per arrivare fino a 130.000 metri quadrati nel prossimo futuro.

“VLV è ora dotato della capacità di ospitare circa 1.600 veicoli in un’area con perimetri sicuri, con collegamenti ferroviari per garantire operazioni logistiche efficienti. Questa posizione rappresenta un nodo cruciale per le esigenze logistiche degli operatori del settore automotive. Abbiamo deciso di investire in questa area, poiché la consideriamo il pezzo mancante di un puzzle nel quadro della logistica in Italia – si legge nel comunicato stampa del Gruppo Fratelli Cosulich -. La posizione di Vado Ligure nel Mediterraneo può servire come luogo ideale per il trasporto di auto importate in tutta Europa”.

Negli ultimi due anni, il numero di auto importate dall’Estremo Oriente sta crescendo, e le previsioni per il prossimo decennio sono fortemente positive. Inoltre, da un punto di vista ecologico, l’ottimizzazione dei flussi logistici può contribuire a ridurre le emissioni di CO2 e migliorare complessivamente la sostenibilità ambientale dell’intera catena di approvvigionamento.

Marzio Sandoli, ceo di VLV: “L’investimento nella fondazione di VLV segna un salto in avanti strategico e innovativo nel panorama del backport logistics in Italia. Sfruttando l’esperienza senza pari del Gruppo Cosulich nel settore del trasporto marittimo e della logistica insieme alla competenza di XCA-Arcese nei settori automobilistico e FVL, siamo strategicamente posizionati per supportare il flusso di auto provenienti dall’Estremo Oriente e dal Mediterraneo destinate al mercato del Nord Italia. La nostra visione va oltre la mera logistica: aspiriamo a diventare il gateway per il mercato europeo, offrendo un’alternativa convincente ai porti del Nord. Con sicuri collegamenti ferroviari a nostra disposizione, siamo pronti a facilitare il flusso di ingresso nel mercato europeo per i nostri partner e clienti”.

Augusto Cosulich, presidente Gruppo Fratelli Cosulich: “Noi del Gruppo Fratelli Cosulich siamo onorati di intraprendere questa nuova e entusiasmante avventura. Abbiamo già due joint-venture di successo con Arcese con sede in Turchia e in Irlanda e siamo felici di iniziare un nuovo capitolo insieme. VLV è una partnership con Arcese e Andrea Conti di XCA che ci riempie di immenso orgoglio, dimostrando l’importanza di fare business, partendo dalla costruzione di relazioni interpersonali tra imprenditori. Ritengo che la crescita di nuovi players nel settore automobilistico ci offra opportunità per stimolare ulteriori la crescita delle nostre aziende nel mondo logistico e, di conseguenza, generare più opportunità di lavoro. Con VLV, siamo pronti a cogliere queste opportunità che stanno emergendo, cercheremo di costruire il futuro della logistica per questo nuovo trend nel settore dell’automotive, insieme al nostro partner commerciale”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here