La Spezia: avviato l’esercizio del primo impianto di gnl e di gas naturale compresso

In area portuale in località Stagnoni è stato avviato il primo impianto di gnl e di gas naturale compresso

La Spezia: avviato l’esercizio del primo impianto di gnl e di gas naturale compresso

Un impianto di gnl-gas naturale liquefatto e di gas naturale compresso, denominato Edux, è stato installato nell’area demaniale marittima di accesso e sosta autotreni in località Stagnoni nel porto della Spezia.

La società Ham Italia srl ha ricevuto dall’AdSP del Mare Ligure Orientale la concessione quadriennale per l’installazione e la gestione dell’impianto che sarà principalmente dedicato alla distribuzione delle due tipologie di gas agli autotreni e agli autoveicoli.

Il presidente dell’AdSP del Mar Ligure Orientale Mario Sommariva dichiara: «L’installazione di questo impianto, frutto del lavoro svolto dall’AdSP nell’ambito del progetto europeo Interreg Italia-Francia Marittimo Gnl Facile, si inserisce nel contesto più ampio delle politiche di transizione energetica che stiamo portando avanti, dall’elettrificazione delle banchine che consentiranno di avere nel 2025 alla Spezia il molo Garibaldi attrezzato per il cold ironing, al blue flag che ha dato i suoi risultati in termini di riduzione delle emissioni, all’idrogeno che rappresenta una ulteriore opportunità che soprattutto il settore della nautica intende cogliere e che noi stiamo sostenendo. L’obiettivo di una progressiva decarbonizzazione si può raggiungere anche grazie a iniziative come quella di oggi che caratterizza ulteriormente il nostro sistema portuale in modo innovativo, sostenibile ed europeo».

Secondo gli ultimi dati del rapporto SSLNG Watch realizzato da MBS Consulting, società del Gruppo Cerved, sono ormai 160 i punti vendita gnl in questo settore, per una crescita del 13,5% che alimenta una flotta circolante complessiva di oltre 4.900 mezzi.”

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here