Immobiliare, Tecnocasa: in Liguria aumentano le compravendite per investimento (19,7%)

In Liguria il 65,4% degli acquisti del 2023 è per l’abitazione principale, percentuale che sale al 78,9% per Genova

Immobiliare, Tecnocasa: in Liguria aumentano le compravendite per investimento (19,7%)

L’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha analizzato le compravendite realizzate attraverso le proprie agenzie attive in Liguria nel 2023 delineando il profilo socio-demografico degli acquirenti e dei venditori liguri.

Il 65,4% delle compravendite ha riguardato l’abitazione principale, il 19,7% gli acquisti per investimento e nel 14,9% dei casi si è trattato di acquisti di case vacanza. Rispetto al 2022 si registra un aumento della quota di compravendite per investimento ed un calo della percentuale di acquisti di case vacanza.

Per quanto riguarda i proprietari nel 55,0% dei casi hanno venduto per reperire liquidità, nel 37,0% dei casi per migliorare la qualità abitativa e nell’8,1% dei casi per trasferirsi in un altro quartiere oppure in un’altra città.

In Liguria il 63,0% degli acquirenti sono coppie e famiglie, mentre nel 37,0% dei casi si tratta di single (era al 32,1% nel 2022). Nel 24,4% dei casi ad acquistare sono persone con un’età compresa tra 18 e 34 anni, quota in calo rispetto al 25,6% dell’anno scorso.

Le tipologie più compravendute in Liguria sono i quattro locali e i trilocali con percentuali che si attestano rispettivamente al 29,3% e al 29,0% delle scelte.

Entrando nel dettaglio dei capoluoghi liguri si può notare che nelle diverse città il motivo predominante della compravendita è l’acquisto dell’abitazione principale, in particolare a Genova si arriva al 78,9%. Imperia fa eccezione per l’alta percentuale di acquisti come casa vacanza, in aumento rispetto al 2022. Per quanto riguarda il motivo della vendita Genova è la città con la percentuale più alta di vendite per migliorare la qualità abitativa e per acquistare, quindi, una soluzione migliorativa. In tutte le città prevale comunque la vendita per reperire liquidità.

Genova e Savona spiccano per le percentuali di acquirenti con meno di 35 anni (rispettivamente 31,2% e 30,8%), il capoluogo di regione primeggia anche per la percentuale di acquisti da parte di single (40,8%).

A Genova e a Savona le tipologie più compravendute sono quattro locali e trilocali, mentre a Imperia e a La Spezia prevale il quattro locali. Da segnalare ad Imperia il buon 15,8% di acquisti di soluzioni indipendenti e semindipendenti, percentuale comunque in calo rispetto al 2022 quando arrivava al 19,6%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here