Cogorno, ok al potenziamento del sistema di videosorveglianza nelle aree collinari

La Prefettura di Genova ha approvato il progetto del Comune che prevede un investimento di 120 mila euro per ampliare la copertura

Cogorno, ok al potenziamento del sistema di videosorveglianza nelle aree collinari

Nuove telecamere nel Comune di Cogorno. La Prefettura di Genova ha accolto il 26 aprile scorso, il progetto del comune di Cogorno nell’ambito delle richieste di sistemi di videosorveglianza urbana da parte dei Comuni con fondi statali. Il progetto, che prevede l’ampliamento del sistema di videosorveglianza nelle aree collinari del comune per un investimento di 120 mila euro, è stato esaminato nella riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica lo scorso martedì 23 aprile ed è stato ritenuto conforme alle caratteristiche prescritte dalle vigenti normative e ai requisiti di ammissibilità.

L’istanza è stata dunque inoltrata all’ufficio competente del ministero dell’Interno per la successiva valutazione della Commissione, che stilerà una graduatoria per elargire le risorse. «Questo è un progetto molto importante per la sicurezza del territorio sia nella parte alta che nella parte bassa del nostro comune – ha detto il sindaco di Cogorno Gino Garibaldi – Negli ultimi anni abbiamo già avviato questo progetto. Si tratta dell’ultimo lotto che si inserisce nel protocollo di intesa con le forze dell’ordine del comprensorio».

Il progetto fa seguito all’ultimo intervento di ampliamento e potenziamento delle telecamere già finanziato e realizzato dalla Amministrazione comunale lo scorso gennaio riguardante la zona di fondovalle. «Questo risultato – ha aggiunto il consigliere comunale Luca Torrente – è il segno tangibile dell’impegno di questa amministrazione sul tema della video sorveglianza e del dialogo costante con le forze dell’ordine per la sicurezza di Cogorno».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here