Asl 5, uno spettacolo teatrale per spiegare concetti chiave e sigle della sanità

Il 18 aprile all'Auditorium Dialma Ruggiero della Spezia in scena "L'alfabeto della Sanità", il quinto appuntamento del ciclo d'incontri Costruiamo insieme la nostra salute

Asl 5, uno spettacolo teatrale per spiegare concetti chiave e sigle della sanità

Il 18 aprile si terrà una nuova tappa del ciclo di incontri “Costruiamo insieme la nostra salute – Conoscere per compiere scelte consapevoli e sicure”, la rassegna di Asl 5 su i temi della sanità.

L’alfabeto della sanità”, quinto appuntamento, sarà ospitato all’Auditorium Dialma Ruggiero in via Claudio Monteverdi alla Spezia. Lo spettacolo al mattino sarà dedicato agli studenti del Liceo Scientifico “A. Pacinotti” e nel pomeriggio, alle 17, alla cittadinanza: ingresso libero e prenotazione obbligatoria (online su www.asl5.liguria.it, telefonando allo 0187/534410 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12).

L’appuntamento verrà trasmesso anche sulla pagina Facebook dell’Azienda.

Focus di questo nuovo incontro i concetti chiave del mondo sanitario usati comunemente dagli operatori nelle relazioni con gli utenti e i pazienti.

Termini come Lea – Livelli Essenziali di Assistenza, Urp – Ufficio Relazioni con il Pubblico, Ticket – compartecipazione alla spesa sanitaria, libera professione, Dat – Disposizioni Anticipate di Trattamento, fino a sigle più recenti come Ifec – Infermiere di Famiglia e Comunità, Cot – Centrale Operativa Territoriale verranno spiegati alla platea dagli stessi professionisti sanitari grazie a una trasposizione teatrale a cura di Sara Ferrari, operatrice sanitaria, ma anche apprezzata regista e scenografa della compagnia di sole donne “Le Speziate” che per l’occasione si arricchirà di nuovi interpreti.

La performance è strutturata come un percorso che racconta le diverse fasi della vita tutte attraversate dalla sanità. Dialoghi ironici si alterneranno a momenti riflessivi con l’obiettivo comune di far conoscere l’universalità, l’equità e il valore del Sistema Sanitario Nazionale.

A tutti i partecipanti verrà distribuita una brochure con la spiegazione formale dei principali concetti base del mondo sanitario.

Il ciclo d’incontri

Il progetto nasce per celebrare la Giornata Mondiale per la Sicurezza dei Pazienti, istituita ogni 17 dicembre dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) e, quest’anno, dedicata al coinvolgimento dei pazienti per garantire la loro sicurezza, riconoscendo il ruolo cruciale che gli stessi, le famiglie e i caregiver svolgono proprio nella sicurezza dell’assistenza sanitaria.

Gli appuntamenti sono partiti il 16 novembre scorso e proseguiranno fino a maggio, con la finalità di formare i cittadini di oggi e di domani a compiere scelte consapevoli e dialogare efficacemente con le istituzioni sanitarie, per migliorare in modo tangibile la qualità e la sicurezza dei servizi. I temi della salute e della sanità verranno trattati da esperti o inediti testimonial con un linguaggio semplice e un carattere informale per essere coinvolgenti per tutti.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here