Savona, dalla Regione 4,8 milioni per il verde in città

Per realizzare un parco urbano al Priamar e sistemare i cortili delle scuole Pertini e Callandrone

Savona, dalla Regione 4,8 milioni per il verde in città

Regione Liguria finanzia con 4,8 milioni di euro “Saña Savona in transizione: Sostenibile, Aperta, Naturale, A(d)attiva”, la strategia territoriale per preservare la biodiversità urbana e mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici.

«Due gli interventi, rientranti nell’azione 5.1.1 del Pr Fesr 2021-2027, per sviluppare e potenziare l’infrastrutturazione verde a Savona – spiega l’assessore regionale allo Sviluppo economico Alessio Piana – Uno concentrato intorno alla fortezza del Priamar e l’altro nei pressi dei cortili di due edifici scolastici cittadini».

«L’obiettivo del primo intervento – aggiunge Piana – è quello di trasformare i giardini esistenti, che si estendono a ponente della fortezza in un vero e proprio parco urbano, con un’estesa opera di de-impermeabilizzazione del suolo, la sostituzione delle superfici asfaltate con ampie superfici drenanti e con l’implementazione e diversificazione di alberature e arbusti».

Opere che consentiranno la realizzazione di giardini tematici come il Giardino delle Mura, il Giardino dei Pitosfori, il Giardino degli Aranci e la riqualificazione della Passeggiata Dante Alighieri. Completa questo intervento il recupero di un piccolo edificio storico abbandonato all’interno del recinto delle mura del Priamar, la Casa della Cultura, da destinare a sede di associazioni culturali.

Con il secondo intervento, invece, verranno avviati due esperimenti pilota di rigenerazione verde nei cortili delle scuole Pertini e Callandrone. “Un duplice obiettivo: migliorare il benessere degli studenti e sensibilizzarli sui temi della preservazione della biodiversità e della risposta ai cambiamenti climatici” conclude l’assessore.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here