Portofino Days, dal 22 al 24 marzo in Liguria il primo International Fiction Festival

Tre giorni di incontri, masterclass, casting day e proiezioni tra Portofino, Rapallo, Santa Margherita e Genova

Portofino Days, dal 22 al 24 marzo in Liguria il primo International Fiction Festival

Si avvicina la prima edizione dei Portofino Days, International Fiction Festival. Incontri, masterclass di professionisti del settore, casting day, proiezioni, una grande anteprima internazionale, premiazioni, grandi nomi del cinema italiano e non solo, training che chiamano a raccolta tutte le film commission italiane. La Liguria si prepara così per tre giorni a diventare la “capitale” del grande cinema: un momento di riflessione sullo stato dell’arte del mondo audiovisivo e sulle sue traiettorie, da cui trarre nuovi spunti per l’industria del comparto e il suo futuro.

Il programma definitivo delle attività dei Portofino Days – che si snoderanno in eventi e attività organizzate tra la piazzetta più famosa del mondo, Rapallo, Santa Margherita e Genova – sarà presentato il prossimo 18 marzo. È stato reso noto invece il programma degli incontri dedicati agli appassionati e addetti ai lavori che si svolgeranno a Villa Durazzo, a Santa Margherita, tra venerdì 22 e domenica 24 marzo.

«L’offerta culturale della Liguria è capace di spaziare in ambiti diversi e, di conseguenza, di coinvolgere un numero sempre maggiore di persone – spiega il presidente della Regione Liguria e assessore alla Cultura Giovanni Toti – Negli ultimi anni la nostra regione ha visto crescere in modo esponenziale le produzioni cinematografiche, di spot e serie tv realizzate sul suo territorio e un evento come questo da un lato celebra questo risultato, dall’altro potrà rendere la Liguria ancora più protagonista del settore, anche grazie al fascino indiscutibile della location scelta».

«Il grande cinema e il Festival costruito su misura, alla prima edizione, costituiscono un ottimo veicolo per la valorizzazione delle risorse attrattive di un territorio come Portofino – dice il vice presidente della Regione Liguria con delega al Marketing Territoriale Alessandro Piana -, per l’indotto che genera in chiave culturale e di ritorno oltre che per l’onda lunga dell’immedesimazione degli appassionati e degli spettatori».

«L’audiovisivo si è rivelato un mezzo straordinario di sviluppo economico. Non solo per le sue importanti ricadute sulle imprese del settore, ma anche per quelle, spesso artigianali, capaci di offrire un ottimo servizio alle produzioni – spiega l’assessore regionale allo Sviluppo economico Alessio Piana –. La crescita di questo settore è frutto di un lavoro puntuale di pianificazione delle risorse del Fesr che ci ha permesso, con più di 6 milioni di euro investiti con la vecchia programmazione 2014-2020, di generare più di 11 milioni di euro di investimenti e il coinvolgimento di 590 professionalità liguri in oltre 1100 giornate di riprese. La prima edizione dei Portofino Days ben si inserisce all’interno di questo scenario per continuare, anche in vista delle nuove risorse della programmazione 2021-2027, che hanno già suscitato con il primo bando l’interesse di 14 case di produzione e oltre 6 milioni di potenziale investimento sul territorio, a promuovere l’immagine della nostra regione in Italia e all’estero. Con le istituzioni locali, inoltre, sono in corso i ragionamenti per individuare aree e fondi per la realizzazione degli Studios cinematografici in Liguria. Uno step ulteriore di crescita dell’industria del cinema ligure, che consentirebbe alle case cinematografiche di abbattere i costi di produzione e alla nostra regione di generare interessanti benefici sia sotto il profilo economico che in termini di indotto, ospitalità e sviluppo di professionalità specifiche e stabili sul nostro territorio».

«La Liguria ha un territorio particolarmente variegato che si presta come location per serie tv – commenta la direttrice dei Portofino days e presidente di Genova Liguria Film Commission, Cristina Bolla -. Dalle città ai piccoli centri della costa e dell’entroterra, dalle sue zone prettamente turistiche alle zone post industriali ed industriali, molte sono le località che abbiamo suggerito alle produzioni nazionali ed internazionali. Le proposte si sono rivelate scelte vincenti perché spesso i personaggi delle serie tv sono strettamente legati ai territori che li ospitano. La Liguria è così diventata una vera e propria “Terra da fiction” con sedici serie girate negli ultimi anni in tutta la Liguria, da Levante a Ponente: abbiamo coinvolto oltre 90 comuni diversi che hanno fatto da set alle produzioni. Con i Portofino days intendiamo coinvolgere le principali produzioni per riuscire a portare qui progetti nuovi e a consolidare i progetti già in essere e di successo. Miriamo inoltre a farli diventare negli anni un appuntamento imperdibile a livello nazionale ed internazionale per tutto il comparto dell’audiovisivo».

«È con grande entusiasmo che diamo il benvenuto alla prima edizione dell’International Fiction Festival a Portofino, un evento che celebra la magia del grande schermo e televisiva in uno dei luoghi più suggestivi del mondo – dice Matteo Viacava, sindaco di Portofino -. Da sempre Portofino è stata la cornice perfetta per film, fiction e memorabili produzioni pubblicitarie, incantando il pubblico con la sua atmosfera unica e suggestiva. Dal periodo della Dolce Vita fino ai giorni nostri, la bellezza senza tempo di Portofino ha ispirato registi, attori e creativi di tutto il mondo. Questo festival è un tributo al legame indissolubile tra il nostro pittoresco angolo di paradiso e l’arte cinematografica. Siamo entusiasti di aprire le porte del nostro Borgo a una celebrazione internazionale che mette in primo piano la creatività e l’innovazione nel mondo della fiction. Questo Festival rappresenta un vero e proprio viaggio attraverso il tempo e lo spazio, dove la storia incontra la contemporaneità e la magia del cinema abbraccia la bellezza senza tempo di Portofino».

 

Masterclass e panel: Portofino Days @ Santa Margherita

Un intenso programma di incontri nella cornice di Villa Durazzo, in cui professionisti dell’audiovisivo di caratura internazionale incontreranno appassionati, studenti e professionisti per raccontarsi e raccontare il loro lavoro.

Tre le tematiche sviluppate nei tre giorni di incontri: le sceneggiature, le colonne sonore e i mestieri dell’audiovisivo. Ogni giornata è stata curata da un professionista di alto livello, che ha permesso di radunare i nomi di spicco di ogni settore.

Si parte quindi da venerdì 22 marzo, giornata delle sceneggiature curata da Marco Ponti, sceneggiatore, scrittore e regista.

Sabato 23 marzo, sarà la giornata delle colonne sonore curata da Roberto Pischiutta “Pivio”, compositore e autore di colonne sonore.

Domenica 24 marzo, si chiude con la giornata dei mestieri del cinema curata da Enzo De Camillis, scenografo, regista, organizzatore del Premio Pellico d’Oro di Roma.

Gli eventi si differenziano in masterclasses e panel e sono gratuiti aperti a tutti: studenti, addetti ai lavori e appassionati di audiovisivo, fino ad esaurimento posti.

Il programma completo degli incontri di Villa Durazzo e le modalità di iscrizione agli eventi sono on line su www.portofinodays.org.

 

Liguria Terra da Fiction @ Genova

Nel 2019 la Genova Liguria Film Commission ha lanciato il brand “Liguria Terra da Fiction”: dopo pochi anni la Liguria è diventata lo sfondo per ben 16 serie tv di produzioni nazionali ed internazionali, di cui alcune giunte alla terza stagione, grazie al grande successo riscontrato presso il grande pubblico.

Nell’ambito del calendario degli eventi dei Portofino Days, il prossimo 18 marzo a Genova sarà inaugurata la mostra dedicata alla Liguria come set di fiction.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here