Nuovo Galliera, il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso di Italia Nostra e altre associazioni

Via libera alla realizzazione del nuovo ospedale dopo l'ok del Comune di Genova

Nuovo Galliera, il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso di Italia Nostra e altre associazioni

Via libera alla realizzazione del nuovo ospedale Galliera di Genova: è stato pubblicato oggi il parere della Iª Sezione del Consiglio di Stato che ha respinto il ricorso straordinario al presidente della Repubblica proposto da Italia Nostra e altre associazioni dopo la determinazione del Comune di Genova relativa alla conferenza dei servizi per l’approvazione del progetto.

«Quella di oggi è la migliore risposta possibile – dichiara il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti – a chi da un lato lamenta ritardi nella nostra sanità salvo poi, dall’altro, fomentare e cavalcare i ricorsi di ogni comitato del No per bloccare le prospettive di crescita e sviluppo del territorio. Il parere del Consiglio di Stato, che ha rigettato l’infondato ricorso di Italia Nostra, è un passo fondamentale per poter partire con i lavori di realizzazione del Nuovo Galliera, che sarà un ospedale moderno, efficiente e tecnologicamente all’avanguardia, di cui la sanità genovese e ligure ha certamente bisogno. Stiamo portando a termine un percorso complesso, difficile ma molto importante per la città di Genova ma non solo».

«Con il progetto del nuovo Galliera – aggiunge l’assessore alla Sanità Angelo Gratarola – prosegue una stagione di rinnovamento della nostra rete ospedaliera, che riguarderà non solo l’ospedale cittadino ma anche il nuovo Felettino della Spezia, l’ospedale unico di Taggia e l’ospedale del Ponente agli Erzelli, il Santa Corona di Pietra Ligure, senza dimenticare il grande apporto sul territorio che stanno iniziando a garantire le Case e gli Ospedali di Comunità».

«Genova ha bisogno di un ospedale di nuova generazione che risponda alle esigenze della salute delle persone che rappresentiamo: cittadini e lavoratori − dichiarano Emanuele Ronzoni, commissario straordinario Uil Liguria e Marco Vannucci, segretario generale Uil Fpl Genova − una decisione quella del Consiglio di Stato che coinvolge le lavoratrici e i lavoratori del Galliera, che miglioreranno le condizioni di lavoro, ma anche i cittadini. Per questo chiediamo alle istituzioni un tavolo di confronto per tenere insieme la città».

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here