E-Distribuzione, iniziato il monitoraggio aereo delle linee elettriche in Liguria

Verranno esaminati circa 1.700 km di rete in tutte e quattro le province

E-Distribuzione, iniziato il monitoraggio aereo delle linee elettriche in Liguria

Sono iniziate in questi giorni e dureranno fino a maggio, le ispezioni aeree svolte da E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di media e bassa tensione. Nel dettaglio, verranno esaminati circa 1.700 km di rete nelle province di Genova, Savona, Imperia e La Spezia.

Nel dettaglio, i comuni coinvolti saranno: Arenzano, Casarza Ligure, Castiglione Chiavarese, Ceranesi, Cogoleto, Genova, Sant’Olcese, Sestri Levante, Avegno, Borzonasca, Busalla, Camogli, Campo Ligure, Carasco, Casella, Chiavari, Cogorno, Fascia, Fontanigorda, Gorreto, Lavagna, Leivi, Lorsica, Masone, Mezzanego, Mignanego, Moconesi, Moneglia, Montebruno, Montoggio, Ne, Pieve Ligure, Recco, Rezzoaglio, Ronco Scrivia, Rondanina, Rossiglione, Rovegno, San Colombano Certenoli, Santa Margherita Ligure, Santo Stefano d’Aveto, Savignone, Torriglia, Uscio, La Spezia, Beverino, Follo, La Spezia, Riccò del Golfo di Spezia, Rocchetta di Vara, Ameglia, Arcola, Bolano, Carro, Carrodano, Castelnuovo Magra, Deiva Marina, Lerici, Levanto, Maissana, Monterosso al Mare, Luni, Pignone, Santo Stefano di Magra, Sarzana, Sesta Godano, Varese Ligure, Vezzano Ligure, Zignago, Imperia, Bordighera, Borghetto d’Arroscia, Cervo, Cipressa, Civezza, Dolcedo, Ospedaletti, Ranzo, Sanremo, Taggia, Aquila d’Arroscia, Armo, Chiusanico, Chiusavecchia, Cosio d’Arroscia, Diano Castello, Diano Marina, Imperia, Mendatica, Montegrosso Pian Latte, Pieve di Teco, Pontedassio, Pornassio, Prelà, Riva Ligure, San Lorenzo al Mare, Santo Stefano al Mare, Triora, Vallecrosia, Vasia, Vessalico, Savona, Alassio, Albenga, Andora, Borghetto Santo Spirito, Cairo Montenotte, Casanova Lerrone, Celle Ligure, Ceriale, Cisano sul Neva, Dego, Stella, Toirano, Varazze, Villanova d’Albenga, Albissola Marina, Albisola Superiore, Altare, Bergeggi, Boissano, Borgio Verezzi, Carcare, Cengio, Cosseria, Finale Ligure, Garlenda, Loano, Mioglia, Orco Feglino, Piana Crixia, Pietra Ligure, Quiliano, Sassello, Savona, Tovo San Giacomo, Vado Ligure e Vezzi Portio.

Il monitoraggio verrà effettuato attraverso un elicottero e con l’ausilio di tecnologie di ultima generazione. Mediante il sorvolo a bassa quota, infatti, sarà possibile rilevare eventuali anomalie e riprendere la situazione degli impianti. Verrà posta particolare attenzione alla presenza di piante e vegetazione nelle immediate vicinanze dei conduttori ed allo stato di conservazione dei sostegni, mensole, isolatori, sezionatori a palo e posti di trasformazione su palo.

L’intervento sarà realizzato con le linee elettriche in tensione, senza quindi ricorrere ad alcuna interruzione del servizio e pertanto senza arrecare alcun disagio alla clientela. L’obiettivo è, infatti, quello di ridurre il numero di interruzioni di corrente e migliorare sempre più la qualità del servizio elettrico offerto, predisponendo piani di intervento in grado di prevenire molte cause di potenziali disservizi.

«Le ispezioni eliportate – dichiara Maurizio Battegazzore, responsabile Area Operativa Regionale Piemonte e Liguria – si affiancano al consueto piano di sviluppo e manutenzione della rete di distribuzione che ha permesso di raggiungere e mantenere eccellenti livelli di qualità del servizio, in linea con i migliori standard europei. Attività come queste rappresentano per E-Distribuzione un investimento economico e tecnologico importante e rientrano nel piano di miglioramento del servizio elettrico in corso di realizzazione negli ultimi anni».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here