Circle, nuova soluzione per prevedere e gestire i flussi di traffico nei nodi portuali

L'intelligenza artificiale per ridurre le criticità legate alla congestione nei nodi logistici

Circle, nuova soluzione per prevedere e gestire i flussi di traffico nei nodi portuali

Circle Group ha sviluppato una nuova soluzione in grado di prevedere, grazie all’Intelligenza Artificiale, utilizzando nello specifico soluzioni di machine learning, informazioni utili alla gestione di flussi di mezzi pesanti in arrivo/in partenza da un nodo portuale.

Milos® Intelligence – Node Flow Prediction ha l’obiettivo di ottimizzare i flussi di traffico e ridurre le criticità legate alla congestione sia all’ingresso che all’interno del nodo logistico stesso, con un significativo miglioramento in termini di efficienza, a vantaggio di tutto il sistema.

Per realizzare questa soluzione sono stati innanzitutto mappati, partendo da dati e casi
applicativi reali, i processi fisici e informativi ad essi correlati, considerando i diversi attori e
sistemi informativi coinvolti nel flusso. I dati raccolti alimentano specifici algoritmi sviluppati per gestire la grande mole di dati immessa, restituendo le informazioni oggetto di previsione.

Tra le informazioni oggetto di stima rientrano, ad esempio, in base al grado di congestione del porto e alle risorse coinvolte, i livelli di flussi previsti in ingresso e le potenziali tempistiche di uscita dei flussi dal nodo.

“Questo rilascio rappresenta un’altra pietra miliare del nostro piano Connect 4 Agile Growth e conferma la capacità del Gruppo di applicare l’AI in modo estremamente concreto e mirato: non quindi piattaforma generaliste ma soluzioni puntuali che offrono immediatamente ai clienti forti ottimizzazioni e un ritorno dell’investimento misurabile in pochi mesi” dichiara Luca Abatello, presidente e ceo di Circle Group.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here