Carpooling, i liguri gli automobilisti che percorrono più chilometri negli spostamenti condivisi

Il carpooling aziendale nella nostra regione non è ancora molto diffuso, ma chi lo utilizza percorre in media 48 km, quasi il doppio del dato nazionale

Carpooling, i liguri gli automobilisti che percorrono più chilometri negli spostamenti condivisi

I liguri sono gli automobilisti che percorrono i viaggi condivisi in carpooling più lunghi. A dirlo è l’Osservatorio nazionale sul carpooling aziendale 2024 secondo cui la percorrenza media di un viaggio in carpooling in Italia è di 26,6 km, mentre in Liguria la tratta è quasi il doppio, 47,8 km. Dopo di noi gli automobilisti marchigiani (47 km) e umbri (39,2 km). I percorsi più brevi invece sono quelli del Trentino Alto Adige con 19,8 km.

A fare il punto sull’utilizzo del carpooling aziendale, che favorisce la condivisione di veicoli e riduce l’impatto ambientale, è Jojob Real Time Carpooling che ha analizzato i dati degli spostamenti casa-lavoro o casa-università avvenuti in condivisione nel corso di tutto il 2023.

“I dati dell’Osservatorio mostrano un andamento importante, confermando come gli italiani apprezzino la mobilità condivisa. Il carpooling è sempre più un’abitudine consolidata per i pendolari, anche a causa dei rincari sulla benzina registrati a partire dallo scorso anno –  spiega Gerard Albertengo, ceo e fondatore di Jojob -. Per continuare a diffondere una mobilità condivisa e sostenibile è importante che il tessuto imprenditoriale e le comunità territoriali, attraverso i loro mobility manager, accolgano e favoriscano questa nuova modalità di viaggio che permette di ridurre il traffico e di conseguenza l’inquinamento, nonché proporre ai pendolari delle soluzioni alternative e sicure: il tutto utilizzando tecnologie già attive e senza la necessità di realizzare ulteriori infrastrutture”.

L’Osservatorio ha permesso di fotografare l’andamento del carpooling in tutta Italia, individuando le regioni e le province in cui si registrano più viaggi condivisi, nonché le differenti abitudini dei carpooler.

Carpooling in Italia

Il servizio di carpooling aziendale di Jojob viene utilizzato in tutta Italia, con una concentrazione maggiore al Nord (63,9% di viaggi); al Centro si registra il 20,6% di viaggi da parte di pendolari casa-lavoro o casa-università, mentre la restante parte si distribuisce tra Sud e Isole (15,5%).

Quasi un terzo dei viaggi condivisi in Italia è stato registrato in Piemonte: 116.079, ovvero il 31,1% del totale, per un risparmio di 286.839 euro e 186.430 kg di CO2 non emessa. Al secondo posto c’è l’Emilia Romagna, con 57.590 viaggi condivisi (15,4%), terzo il Veneto dove si registrano 47.321 viaggi in carpooling (12,6%). In Liguria i carpooling aziendale non è ancora molto diffuso: secondo l’Osservatorio nel 2023 sono stati effettuati solo 3.210 viaggi, ma la percorrenza totale è stata pari a 73.351 km.

L’identikit dell’equipaggio

Il carpooling aziendale coinvolge in Italia migliaia di lavoratori e studenti. Più numerosi sono gli uomini, protagonisti di 143.229 viaggi; mentre per quanto riguarda l’età, il 62% dei tragitti è effettuato da Millennials: il 32,5% ha tra i 30 e i 39 anni, il 28,3% tra i 20 e i 29 anni, mentre il 21,7% appartiene alla fascia tra i 40 e i 49 anni. Il carpooling piace anche agli over 50, che rappresentano il 17,2% degli utenti.

A bordo della stessa auto viaggiano in media 2,32 persone a tratta, a dimostrazione del fatto che il carpooling aziendale sia percepito come una modalità di viaggio comoda, conveniente e sicura. In particolare, 3 viaggi su 4 (75,6%) sono realizzati da un equipaggio di 2 persone, quindi autista e passeggero, mentre il 18,3% delle macchine è composto da 3 colleghi e colleghe. Il 5,96% dei viaggi invece conta un equipaggio di 4 o 5 persone, con auto praticamente piena. Predilette le utilitarie, scelte nel 40,8% dei casi, seguite da berline e SUV (30%) e City Car (20,4%).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here