Carenza di personale nei tribunali liguri, Riolfo (Lega): “Regione chieda intervento del ministero”

Sotto organico, in particolare, il tribunale di Imperia

Carenza di personale nei tribunali liguri, Riolfo (Lega): “Regione chieda intervento del ministero”

La vicecapogruppo della Lega in regione Liguria Mabel Riolfo torna sulla carenza di personale negli uffici dei tribunali della Liguria, invitando la Regione a sollecitare un intervento da parte del ministero della Giustizia.

“In Liguria gli uffici giudiziari dei tribunali versano ormai da anni in una situazione critica a causa della carenza di personale – scrive Riolfo in una nota -. Mancano cancellieri e funzionari amministrativi, oltre che assistenti informatici, funzionari contabili, assistenti di vigilanza e ausiliari, ma anche giudici e magistrati. In particolare, il tribunale di Imperia, durante gli ultimi 5 anni, ha perso sempre più organico, passando da una carenza di personale del 26,50% nel 2019 a un meno 63% nel giugno del 2023″.

“Le conseguenze negative della carenza di organico nei tribunali – continua Riolfo – variano da ritardi nei procedimenti giudiziari, allungamento dei tempi di attesa per le udienze e aumento del carico di lavoro per il personale in servizio, con una diminuzione dell’efficienza del sistema giudiziario e una minor fiducia dei cittadini nella capacità dei tribunali di amministrare la giustizia in modo tempestivo ed equo. La carenza di personale può anche influire negativamente sulla qualità delle decisioni giudiziarie, poiché i giudici e il personale hanno meno tempo e risorse per dedicarsi a ciascun caso”.

“Per affrontare questo problema, ho presentato un ordine del giorno dove chiedo alla Regione di intervenire presso il ministero della Giustizia al fine di garantire dotazioni di organico amministrativo e non, necessarie per un adeguato ed efficiente esercizio dell’attività giudiziaria in Liguria”, conclude la nota.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here