Autostrada A15: per le festività pasquali rimossi tutti i cantieri sulla Parma – La Spezia

Unica eccezione l'intervento di ammodernamento del viadotto Gravagna

Autostrada A15: per le festività pasquali rimossi tutti i cantieri sulla Parma – La Spezia

In vista delle festività pasquali, Salt, concessionaria del Tronco Ligure Toscano e del Tronco Autocisa, comunica la rimozione di tutti i cantieri lungo la A15 Parma – La Spezia, a eccezione di quello per gli importanti interventi di ammodernamento in corso sul viadotto Gravagna.

Nel dettaglio, entro le ore 22:00 del 27 marzo 2024 e fino alle ore 13:00 del 2 aprile 2024 la concessionaria rimuoverà tutti i cantieri attualmente in essere lungo la tratta finalizzati al rifacimento e adeguamento dei viadotti alle vigenti norme tecniche delle costruzioni.

Di questi, dopo le festività pasquali, oltre al cantiere per il rifacimento del viadotto Gravagna, solo un cantiere (relativo alle lavorazioni sui viadotti Rivi Freddi e Binaghetto in corrispondenza della careggiata in direzione La Spezia – Tratto Berceto – Valico) riprenderà nei giorni infrasettimanali e continuerà a essere rimosso durante i fine settimana.

Salt, in accordo con il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, è infatti impegnata in un grande piano di ammodernamento e adeguamento ai più elevati standard qualitativi e di sicurezza della A15 Parma – La Spezia, infrastruttura realizzata tra gli anni Sessanta e Settanta del secolo scorso con approcci e logiche progettuali diverse da quelli odierni e sulla base di carichi di traffico decisamente inferiori a quelli attuali, in termini sia di entità che di frequenza.

Tra i principali lavori di ammodernamento in corso, uno dei più rilevanti riguarda il cantiere relativo alla demolizione e ricostruzione del viadotto Gravagna, opera iconica realizzata nei primi anni Settanta, situato in provincia di Massa Carrara tra i caselli di Pontremoli e Berceto, in prossimità della galleria di valico che separa la Toscana dall’Emilia Romagna. Nell’autunno 2023 hanno preso avvio le fasi di demolizione e ricostruzione dell’opera, un intervento di particolare complessità, che richiede lo smontaggio concio per concio, con la stessa successione con la quale l’opera è stata a suo tempo costruita, per poi procedere al rifacimento degli impalcati, uno alla volta.

Al fine di ridurre i possibili disagi alla viabilità, nel periodo pasquale si stima che oltre 3.000 veicoli/ora viaggeranno sulla tratta nei momenti di punta, in prossimità del cantiere del viadotto Gravagna Salt raddoppierà la potenzialità di deflusso nella direzione di traffico prevalente secondo le seguenti tempistiche e modalità:

  • dalle ore 12:00 di mercoledì 27 marzo fino alle ore 13:00 di lunedì 1° aprile: apertura di una terza corsia per una configurazione della carreggiata che prevederà due corsie in direzione La Spezia e una corsia in direzione Parma;
  • dalle ore 13:00 di lunedì 1° aprile alle ore 13:00 di martedì 2 aprile: apertura di una terza corsia per una configurazione della carreggiata che prevederà due corsie in direzione Parma e una corsia in direzione La Spezia;

Tali misure gestionali si uniscono alle altre già adottate dalla concessionaria dall’inizio delle attività di cantiere:

la presenza costante di ausiliari della viabilità che garantiscono il pattugliamento della tratta h24 e, ove necessario, le attività di assistenza ai viaggiatori, nonché la segnalazione e la gestione di code o eventi critici;

la predisposizione di un piano operativo di emergenza, condiviso con la Prefettura territorialmente competente e la Polizia Stradale, che prevede l’attivazione di vie di fuga in grado di far defluire il traffico autostradale su viabilità esterna in caso di blocco della circolazione;

l’attivazione di piste di emergenza all’interno dell’area di cantiere in grado di garantire permanentemente il transito dei veicoli di soccorso;

il rifacimento dei bypass autostradali per agevolare le manovre di scambio di carreggiata;

il posizionamento di un carro di soccorso pesante per rimuovere immediatamente eventuali veicoli in panne; durante il fine settimana è, invece, dislocato in loco un carro attrezzi idoneo al soccorso stradale alle autovetture, ai camper e alle motociclette.

La concessionaria ha infine attivato un piano straordinario di informazione all’utenza sull’importante intervento di ammodernamento del viadotto Gravagna. Tale piano comprende:

l’attivazione di un nuovo canale informativo gratuito su WhatsApp denominato “SALT A15 Autocisa”, grazie al quale i viaggiatori potranno ricevere in tempo reale informazioni e aggiornamenti sulla viabilità nella tratta. Tra di esse, ad esempio, notizie sulla programmazione dei cantieri, eventuali incidenti e chiusure/riaperture di specifiche tratte. Per visualizzare e/o iscriversi al nuovo canale gratuito occorre collegarsi – da computer o dispositivo mobile – al sito Internet www.salt.it e cliccare sul banner in evidenza che porterà alla pagina dedicata.

la creazione di un’apposita sezione dedicata ai lavori sul sito www.salt.it.

l’installazione di due cartelli informativi sui lavori lungo la A15 Parma – La Spezia (uno per senso di marcia);

la distribuzione di dépliant informativi dedicati ai lavori presso le aree di servizio presenti in autostrada.

È sempre attivo il numero verde informativo 800 840 708 per aggiornamenti e informazioni di viabilità.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here