Arpal, domani 28 marzo allerta gialla su Centro-Levante

Da mezzanotte alle 15 di domani per temporali su BCE; dalle 6 alle 18 di domani sui bacini grandi di C

Arpal, domani 28 marzo allerta gialla su Centro-Levante

Arpal ha emesso l’allerta gialla per temporali e piogge diffuse sul Centro-Levante. L’allerta gialla per temporali scatterà alla mezzanotte su BCE e si concluderà alle 15:00 di domani, giovedì 28 marzo. Dalle 6:00 alle 18:00 di domani allerta gialla idrologica sui bacini grandi di C.

Lo scenario meteorologico appare estremamente dinamico in quest’ultima settimana di marzo: in rapida successione alla perturbazione che sta interessando la Liguria e si allontanerà progressivamente nel corso della giornata odierna, già dalla prossima notte è attesa una nuova intensificazione del flusso umido da libeccio che anticiperà il peggioramento atteso per il fine settimana portando precipitazioni diffuse fino a domani, giovedì 28 marzo; i fenomeni saranno più insistenti sul Centro-Levante della regione, dove si attende anche una fase temporalesca tra la notte e la mattinata, e tenderanno ad attenuarsi gradualmente dal primo pomeriggio di domani. Le piogge saranno accompagnate da venti di burrasca o burrasca forte su C e mareggiata nella serata di oggi; il calo temporaneo del moto ondoso atteso nella notte, sarà seguito da un nuovo aumento nella giornata di domani.

In seguito alle piogge attese e vista l’alta reattività del reticolo idrografico, non si escludono repentini innalzamenti dei livelli idrometrici nei bacini piccoli e medi. La persistenza delle precipitazioni potrà provocare innalzamenti significativi anche sui corsi d’acqua maggiori, in particolar modo sulle aste del Magra e del Vara. Per questo motivo, l’allerta idrologica si concluderà alle ore 18:00 di domani.

Si ricorda che, al momento, il radar meteo di Settepani non è funzionante a causa di un problema tecnico. Sull’app meteo3r e sul portale omirl.regione.liguria.it è possibile continuare a consultare gli altri strumenti di monitoraggio meteo che Arpal mette a disposizione di tutti.

Ulteriori valutazioni nella giornata di domani con le nuove uscite modellistiche.

Ecco l’avviso meteorologico emesso in mattinata e disponibile a questo indirizzo con la simbologia di riferimento per i vari fenomeni:

Mercoledì 27 marzo: L’afflusso di aria più fredda in quota in serata determina una recrudescenza dei fenomeni con bassa probabilità di temporali o rovesci forti su BCE, associati a possibili colpi di vento o grandine di piccole dimensioni. Venti in rinforzo da Sud-Ovest su tutta la regione nel pomeriggio-sera, fino a burrasca forte su A, fino a burrasca su BCE e fino a forti su D, rafficati su capi esposti e crinali. Moto ondoso in aumento con mareggiata intensa lungo tutte le coste per onda lunga di libeccio.

Giovedì 28 marzo: Un nuovo impulso instabile determina un peggioramento delle condizioni atmosferiche durante la notte e la mattina, con quantitativi elevati su C e significativi su E, e rovesci di intensità fino a moderata su C. Alta probabilità di temporali forti su BCE e bassa su A, possibili colpi di vento durante i fenomeni più intensi. Venti meridionali di burrasca forte su C, di burrasca su ABE e fino a forti su D, con raffiche più intense su capi costieri esposti e crinali. Mareggiate intense lungo tutte le coste per onda lunga di libeccio.

Venerdì 29 marzo: Tra notte e primo mattino ancora instabilità con rovesci fino a moderati su B. Venti forti da Sud-Est su BCE, con raffiche superiori su capi costieri esposti e crinali. Mare localmente agitato su C per onda da Sud, molto mosso altrove.

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta.

In caso di eventi intensi, durante l’allerta sarà pubblicato il monitoraggio sul sito https://allertaliguria.regione.liguria.it, inviato anche tramite Twitter (segui @ARPALiguria).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here