Arpal, confermata la chiusura dell’allerta gialla alle 15 su Centro Levante

Fino alle ore 18 sui bacini grandi della zona C

Arpal, confermata la chiusura dell’allerta gialla alle 15 su Centro Levante

Arpal conferma  la chiusura dell’allerta gialla per piogge diffuse e temporali alle 15:00 sulla Zona B (Centro), sulla Zona C (Levante) e sulla Zona E (Versanti Padani di Levante). Confermata alle 18:00 la chiusura dell’allerta gialla per piogge diffuse sui bacini grandi della Zona C (Levante)

L’aggiornamento del quadro previsionale e la valutazione delle precipitazioni che si sono verificate nelle scorse ore hanno portato alla conferma degli orari di chiusura dell’allerta gialla, nonostante una generale tendenza all’attenuazione dei fenomeni precipitativi.

Si mantiene comunque alle ore 18 l’allerta gialla sui bacini grandi della zona C per coprire il passaggio della piena alla foce del Magra, previsto per le prime ore del pomeriggio odierno.

In mattinata le piogge, abbondanti soprattutto sul centro-levante (32.4 mm/1h e 82.2 mm/12h a Bargone, nel comune di Casarza Ligure), hanno portato il Vara a Nasceto a lambire la seconda soglia di guardia, mentre il primo livello è stato superato anche a Brugnato.

Molto intense le raffiche di vento, con valori prossimi ai 200 km/h sui crinali più esposti come Casoni di Suvero e superiori ai 100 km/h anche sulla costa, come a La Spezia, dove l’anemometro è arrivato addirittura a 113.4 km/h.

Proseguirà a fase alterne la mareggiata, soprattutto sul centro-levante, con momenti di apparente rallentamento del moto ondoso, destinato però a riprendere vigore fino a domani.

Si mantiene anche nei prossimi giorni un prevalente contesto di cielo grigio e piovoso, con qualche fugace schiarita più probabile a ponente, venti e mari destinati a rinforzarsi come dettagliato nel bollettino.

Il periodo di transizione fra l’inverno e la primavera, infatti, è favorevole a repentini cambi di scenari, da seguire giorno per giorno.

Ulteriori valutazioni nella giornata di domani con le nuove uscite modellistiche.

Ecco l’avviso meteorologico emesso in mattinata e disponibile a questo indirizzo con la simbologia di riferimento per i vari fenomeni:

Oggi giovedì 28 marzo: Residua instabilità fino al primo pomeriggio con fenomeni localmente forti su BCE. Venti da Sud-Ovest fino a burrasca forte su A (raffiche superiori agli 80 km/h sui capi costieri esposti), di burrasca su BCE con raffiche oltre i 70-80 km/h sui crinali appenninici, fino a forti su D. Mareggiata intensa lungo tutte le coste per onda lunga da Sud-Ovest

Domani venerdì 29 marzo: Piogge sparse con rovesci fino a moderati più probabili su B. Venti forti da Sud-Est in rinforzo nel corso della giornata su BCE, con raffiche superiori ai 60 km/h sui crinali appenninici. Mare localmente agitato su C per onda da Sud-est, molto mosso altrove

Dopodomani sabato 30 marzo: Nuovo passaggio instabile con piogge e rovesci sparsi, fino a moderati con cumulate localmente significative. Venti da Sud-Est di burrasca su BCE (raffiche superiori ai 70 km/h su capi costieri esposti e crinali appenninici) e forti su D, forti da Nord-Est rafficati sui capi costieri esposti di A. Mare localmente agitato su BC per onda da Sud/Sud-Est, molto mosso su A.

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta.

In caso di eventi intensi, durante l’allerta sarà pubblicato il monitoraggio sul sito https://allertaliguria.regione.liguria.it, inviato anche tramite Twitter (segui @ARPALiguria).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here