Algowatt, chiesta una proroga per la proposta di concordato preventivo

Chiesto un nuovo termine non inferiore a 60 giorni per poter meglio definire il piano

Algowatt, chiesta una proroga per la proposta di concordato preventivo

Algowatt comunica di aver depositato presso il Tribunale di Milano un’istanza per la proroga del termine per il deposito di una proposta definitiva di concordato preventivo di gruppo o una domanda di omologa di accordi di ristrutturazione dei debiti di gruppo.

Il Tribunale aveva stabilito la data del 4 marzo 2024 quale termine ultimo.

AlgoWatt ha richiesto la fissazione di un nuovo termine non inferiore a 60 giorni per poter meglio definire il predisponendo piano.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here