Santa Margherita: nell’area ex Ospedale una sala polivalente e 120 parcheggi pubblici

Firmata la convenzione con la proprietà: i lavori inizieranno dopo l'estate

Santa Margherita: nell’area ex Ospedale una sala polivalente e 120 parcheggi pubblici

È stata firmata la convenzione tra il Comune di Santa Margherita Ligure e la Società Il Mondo srl proprietaria dell’immobile dell’ex ospedale via f.lli Arpe.

L’atto cristallizza l’impegno del privato di realizzare, nell’ambito della rigenerazione urbana dell’area acquistata da Arte, una serie di opere a sue spese in favore della città.

Santa Margherita Ligure come stabilito dal consiglio comunale avrà:
120 parcheggi (per una superficie minima di 4772 mq) al piano inferiore del complesso collegato con via f.lli Arpe da scale e ascensori;
una grande sala polivalente con destinazione pubblica (per una superficie minima di 1291 mq) attrezzato da 500 posti minimo e con affaccio su via f.lli Arpe;
una ulteriore sala polivalente con destinazione pubblica da almeno 100 posti collegata alla precedente;
tutti i servizi pubblici connessi compresa una hall, servizi igienici e un ampio locale di servizio.

«Un’altra importante operazione per Santa Margherita Ligure è stata definita − dichiara il sindaco Paolo Donadoni − 120 parcheggi in struttura consentiranno di togliere molte macchine dalla strada e quindi si potrà ampliare sensibilmente l’area pedonale esistente. Realizzare una grande sala eventi in città, che possa aiutare il turismo congressuale e fornire uno spazio pubblico polivalente per manifestazioni ed eventi cittadini, consentirà di destagionalizzare gli eventi. Adesso abbiamo sottoscritto la convenzione che definisce gli obblighi dell’operatore privato. È stato un lavoro lungo e paziente ma che sta dando i suoi frutti aumentando le potenzialità di Santa Margherita Ligure. Dispiace che in consiglio comunale, su un progetto così importante e positivo di interesse pubblico, ci sia stato il voto contrario dell’opposizione. Ringrazio gli uffici comunali per il lavoro svolto».

I lavori inizieranno dopo l’estate.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here