Maltempo, la situazione di frane e smottamenti in Liguria

Riaperta l'A10 tra Celle e Varazze. Ancora in corso le operazioni per liberare via Roma a Pieve Ligure

Maltempo, la situazione di frane e smottamenti in Liguria

Il maltempo che sta colpendo la Liguria ha provocato diverse frane e smottamenti sul territorio. In via di risoluzione la frana che nella serata di ieri aveva interrotto la circolazione sull’A10 tra Celle e Varazze, direzione Genova: Aspi fa sapere di aver riaperto il tratto a corsia unica.

Per quanto riguarda la frana che ieri pomeriggio ha invaso via Roma a Pieve Ligure, isolando la parte alta del paese. Sono ancora in corso i lavori di Città Metropolitana di Genova per riaprire la strada. Sono state evacuate alcune persone, che hanno trovato sistemazione autonoma; i collegamenti con la parte alta del paese sono garantiti da un mezzo del Comune.

La frana, con un fronte alto 10 metri e largo 20, ha interessato il primo tratto della strada provinciale 29 via Roma, e praticamente tutta Pieve Alta è isolata. «Abbiamo istituito un servizio navetta – dice il sindaco Paola Negro – per collegare alla piazza di Pieve Alta le persone che devono scendere o salire per il lavoro e che vengono portate fino alla prima creuza raggiungibile qui a Pieve bassa quasi all’incrocio con l’Aurelia. Ci siamo attivati anche con il 118, mettendo a disposizione come Comune un mezzo che porterà gli eventuali malati sempre fino alla prima creuza per essere poi raccolti dal 118 stesso. Sono state emesse due ordinanze di sgombero per le abitazioni interessate sopra e sotto la frana, e per la chiusura delle scuole».

Segnalati altri smottamenti nei comuni della Spezia (località Campiglia), Carasco (S. Pietro di Sturla), Genova Mele e Santo Stefano di Magra (via Cisa Nord). Ancora chiusa la statale del Turchino nei pressi di Gnocchetto; Anas fa sapere che la riapertura, a senso unico alternato, è prevista per domani.

L’allerta gialla per pioggia continua fino alle 14 di oggi nei bacini piccoli e fino alle 18 nei bacini grandi e medi del Levante (settore C); diramata un’allerta gialla per rischio valanghe nel settore Alpi Liguri Sud.

La centrale operativa regionale della Protezione civile continua a monitorare la situazione.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here