Intesa Sanpaolo lancia “Crescibusiness Progettiamo Sostenibile”

Nuova iniziativa di valorizzazione dedicata alle piccole aziende e partite Iva del commercio, artigianato, servizi alla persona, ristorazione e turismo

Intesa Sanpaolo lancia “Crescibusiness Progettiamo Sostenibile”

Prende il via “Crescibusiness Progettiamo Sostenibile”, la nuova iniziativa di valorizzazione che Intesa Sanpaolo dedica alle piccole aziende e partite Iva del commercio, artigianato, servizi alla persona, ristorazione e turismo. L’obiettivo è premiare le buone pratiche in ambito Esg e promuovere la sostenibilità come fattore di crescita e di sviluppo per le aziende, in linea con il Pnrr e con il Piano industriale del Gruppo.

Si tratta di temi divenuti prioritari nell’agenda economica italiana e declinati anche per le molte piccole aziende che, grazie a pratiche semplici e sostenibili, possono ridurre il proprio impatto ambientale e accrescere il valore sociale.

Azioni che si traducono in valori tangibili e misurabili, come contenere il consumo di acqua ed elettricità, utilizzare materiali riciclati, riorganizzare processi produttivi per ridurre gli sprechi, riutilizzare gli scarti in un’ottica circolare, e collaborare tra aziende all’interno di ecosistemi virtuosi. Una cultura della sostenibilità che si sta facendo strada anche in queste aziende, più di 4 milioni di realtà – di cui oltre 800.000 clienti di Intesa Sanpaolo – pari al 95% delle aziende italiane, con meno di 10 dipendenti e fino a 2,5 milioni di fatturato.

Con “Crescibusiness Progettiamo Sostenibile” Intesa Sanpaolo vuol far emergere le tante realtà che, pur se di dimensioni minori, hanno saputo adottare un percorso finalizzato a migliorare il proprio profilo di sostenibilità.

Tra le autocandidature giunte entro il 31/05/2024 sul sito saranno selezionate le più attente ad alcuni parametri Esg quali:

  • la riduzione dell’utilizzo delle risorse naturali e dei rifiuti
  • la quota di presenza femminile, anche in posizioni manageriali
  • le ore di formazione per i dipendenti, la soddisfazione dei clienti
  • la capacità di valorizzare le eccellenze del territorio, anche in ambito di micro-filiera.

Grazie al contributo di partner di prestigio – Cerved, Intrum, Regalgrid con la collaborazione di Monitor Deloitte e il supporto di Visa – le aziende che parteciperanno al programma “Crescibusiness Progettiamo Sostenibile” saranno inserite in un percorso di crescita nei tre ambiti Esg – ambientale, sociale e di governance – oltre a beneficiare di attività di informazione e workshop. Pensati per loro anche prodotti dedicati come la nuova linea di soluzioni di investimento S-Loan Progetti Green, per pianificare e realizzare investimenti in sostenibilità, anche supportate dal Fondo di Garanzia.

“Crescibusiness Progettiamo Sostenibile” si colloca nel più ampio piano nazionale “Crescibusiness” di Intesa Sanpaolo, che mette a disposizione delle piccole aziende del turismo, del commercio e dell’artigianato, 5 miliardi di euro per interventi di sviluppo verso digitalizzazione, sostenibilità e innovazione. L’iniziativa prosegue la positiva esperienza di “Digitalizziamo”, prima edizione di questo programma dedicata all’innovazione tecnologica, che nel 2023 ha registrato oltre 2000 candidature e premiato i progetti virtuosi di 120 aziende.

«La vitalità delle aziende è il vero motore dell’economia dei territori e del Paese, per questo abbiamo identificato nel tempo un programma di sviluppo per ogni segmento imprenditoriale, dalle realtà più piccole alle imprese mature – commenta Stefano Barrese, responsabile Divisione Banca dei Territori Intesa Sanpaolo -. Tra le 800mila piccole aziende che serviamo rileviamo tantissimi esempi virtuosi che già oggi considerano la sostenibilità, il rispetto per l’ambiente e per le persone un fattore determinante per la propria crescita e competitività. Ad esse, nell’ultimo triennio, abbiamo erogato oltre 14 miliardi, coniugando il servizio di eccellenza della prima banca italiana al legame con gli imprenditori e con i territori in cui operano».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here