Il Ristorante A Spurcacciuna di Savona tra i vincitori dei Wedding Award 2024 di Matrimonio.com

Premiato per il secondo anno consecutivo sulla base delle recensioni degli sposi

Il Ristorante A Spurcacciuna di Savona tra i vincitori dei Wedding Award 2024 di Matrimonio.com

Per il secondo anno consecutivo il Ristorante A Spurcacciuna del Mare Hotel di Savona vince il Wedding Award di Matrimonio.com nella categoria “Banchetto”. I Wedding Awards di Matrimonio.com, portale di riferimento per il settore, premiano ogni anno i migliori professionisti dei matrimoni grazie alle recensioni delle coppie che si sono sposate nell’anno precedente.

A Spurcacciuna Ristorante e Mare Hotel hanno ottenuto un totale di 53 recensioni e un punteggio di 4.9 su 5.0 assegnato dalle coppie che hanno usufruito dei loro servizi per il matrimonio. Il Wedding Award 2024 posiziona così la struttura tra le migliori in Italia per i servizi collegati al wedding.

«Siamo molto orgogliosi di aver ricevuto il premio anche quest’anno – commenta Anna Garzoglio, responsabile Meeting & Events di Mare Hotel – e ringrazio tutti colleghi che hanno reso possibile il raggiungimento di questo prestigioso riconoscimento. L’impegno, la passione e i nostri sorrisi hanno colpito al cuore i nostri sposi».

Fiore all’occhiello di Mare Hotel è la ristorazione, non a caso il Wedding Award è stato assegnato nella categoria “Banchetto”: la cucina fine dining di Simone Perata, executive chef del Ristorante A Spurcacciuna, rivisita in chiave gourmet e contemporanea i piatti tipici della tradizione ligure per offrire agli sposi e ai loro ospiti un’esperienza autentica e indimenticabile.

Il ristorante A Spurcacciuna di Savona, tra i più celebrati della Riviera di Ponente, affonda le proprie radici in una lunga tradizione familiare che ha quasi centovent’anni di storia. Dal 2018 la cucina è affidata alle cure dello chef Simone Perata che dopo diverse esperienze stellate tra Parigi (con Alain Solivérès) e Barcellona (con Martin Berasategui) è tornato in terra natale per sposare il progetto della Famiglia Tiranini.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here