Giampedrone: «Grazie alla Regione rivoluzionato il sistema di gestione e prevenzione del dissesto idrogeologico»

«Ora le risorse vengono gestite anche per la prevenzione del danno e non più solo per compensazione»

Giampedrone: «Grazie alla Regione rivoluzionato il sistema di gestione e prevenzione del dissesto idrogeologico»

«La Regione Liguria è stata protagonista di una piccola rivoluzione in ambito di Protezione civile: a partire dalla violenta mareggiata del 2018 a oggi, abbiamo fatto cambiare il sistema nazionale. Ora le risorse vengono gestite anche per la prevenzione del danno e non più solo per compensazione».

Lo ha dichiarato l’assessore regionale a Difesa del suolo e Protezione civile Giacomo Giampedrone nel corso del convegno organizzato dalla Filca-Cisl dal titolo “Contrasto al dissesto idrogeologico in Liguria, una strategia di prevenzione”.

«Inoltre – ha aggiunto Giampedrone – i dieci progetti contro il dissesto idrogeologico procedono parallelamente a un nuovo stato emergenziale richiesto dalla Regione per dare respiro ai territori dopo le ultime mareggiate, uno stato di emergenza che mi auspico venga riconosciuto. Continuiamo a lavorare alle grandi opere strategiche, come lo scolmatore del Bisagno, con la consapevolezza di vivere in una Liguria più sicura rispetto al passato».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here