Cisl, al via anche in Liguria la mobilitazione contro gli infortuni sul lavoro

“Nella nostra regione durante le ispezioni tasso di irregolarità superiore al Nord Ovest. Intervenire subito”

Cisl, al via anche in Liguria la mobilitazione contro gli infortuni sul lavoro

È iniziata anche in Liguria la mobilitazione nazionale della Cisl contro le morti e gli infortuni sul lavoro, con assemblee nelle fabbriche, nei cantieri, negli uffici e nei luoghi della produzione e iniziative sui territori.

“La tragedia di Firenze si legge in una nota della Cisl Liguria – è l’ennesimo evento di una strage che deve finire, basta con questa striscia di sangue che continua a colpire anche la nostra regione che si conferma maglia nera del Nord Ovest per quanto riguarda le ispezioni sui posti di lavoro con un tasso di irregolarità del 72% rispetto al 65% delle altre regioni vicino a noi”.

Secondo Cisl Liguria “Servono più controlli, più ispezioni e più ispettori sul territorio, più risorse e interventi concreti, banche dati incrociate, rating sociale per le imprese, con una patente a punti che premi le realtà virtuose. E poi serve un grande investimento sulla prevenzione, formazione e una stretta su sanzioni e repressione. Chiediamo – conclude la nota – una massiccia presenza in queste assemblee per sensibilizzare l’attenzione su quella che è una vera emergenza nazionale”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here