Albenga, affidati i lavori del secondo lotto della Casa dell’outdoor di Campochiesa

200mila euro per completare la trasformazione dell'ex casa comunale in un centro per attività ludico/sportive

Albenga, affidati i lavori del secondo lotto della Casa dell’outdoor di Campochiesa

Sono stati affidati (sono in fase di completamento le verifiche tecniche della ditta aggiudicatrice Brc spa Recupero e Restauro Conservativo) i lavori del secondo lotto della casa comunale di Campochiesa.

Il vicesindaco Alberto Passino afferma: “Questo è l’ultimo mattone per completare un’opera iniziata anni fa che darà prospettive di sviluppo economico, turistico e ambientale a tutta la città di Albenga ,non solo a Campochiesa”.

L’intervento da 200 mila euro andrà a completare quanto già realizzato attraverso il primo lotto trasformando l’ex casa comunale in “Casa dell’outdoor”, un centro per manifestazioni con un piccolo bar e servizi di carattere turistico e sportivo in grado di diventare vero e proprio punto di riferimento in particolare per tutti quegli sport legati all’outdoor, dalla mountainbike, al trekking e molto altro.

Il secondo lotto prevede oltre al completamento del piano terra (compresi i bagni accessibili ai disabili), interventi al primo piano (con la sostituzione degli infissi) dove sorgerà una sala polifunzionale che potrà essere utilizzata da cittadini e associazioni del territorio e non solo. Infine, all’esterno, sarà realizzata una scala con controrampa sulla soletta dei lavatoi e questi, saranno trasformati in un bagno accessibile ai disabili compreso di doccia.

«L’idea – dice Passino – è quella di rendere la Casa dell’outdoor un vero e proprio punto di riferimento nel comprensorio per queste attività ludico/sportive sempre più attrattive anche dal punto di vista turistico».

«Il turismo legato all’outdoor è in continua crescita. Il nostro è un territorio che si presta particolarmente a queste attività, sia per il clima favorevole praticamente 365 giorni l’anno, sia per gli straordinari scenari che vedono sentieri di montagna ‘vista mare’», sottolinea il sindaco Riccardo Tomatis.

«La Casa dell’outdoor sarà un punto di riferimento per tutti gli appassionati, ma anche semplicemente per coloro che vorranno godere di una passeggiata nel nostro straordinario entroterra − aggiunge −. Non dimentichiamo inoltre gli eventi sportivi, pensiamo ad esempio alla XCO Coppa Città di Albenga che ogni anno porta nella nostra città migliaia di iscritti provenienti da tutta Europa con i loro accompagnatori. Nella Casa dell’outdoor potranno trovare ancor più un importante supporto logistico e di servizi utili alle loro attività».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here