Agricoltura, dalla Regione nuovi aiuti agli Organismi collettivi di difesa

Agricoltura, dalla Regione nuovi aiuti agli Organismi collettivi di difesa

Via libera da Regione Liguria alla concessione di aiuti a favore degli Organismi collettivi di difesa, i soggetti giuridici costituiti da imprenditori agricoli per l’attuazione di iniziative di difesa attiva e passiva (assicurazioni) delle produzioni che sono organizzati in associazioni, cooperative agricole o consorzi.

«Con questo provvedimento stanziamo 20 mila euro per la compartecipazione ai costi sostenuti dagli Organismi collettivi di difesa per le operazioni di finanziamento sugli anticipi ai propri soci – spiega il vice presidente e assessore con delega all’Agricoltura Alessandro Piana – Gli Organismi collettivi provvedono, infatti, al pagamento della quota statale dei premi per la copertura dei rischi assicurabili, previsti dal Piano di gestione dei rischi in agricoltura. In particolare, contraggono anticipazioni con gli istituti bancari fronteggiando, in tal modo, le tempistiche tecniche dei versamenti statali, a volte al limite della sostenibilità per i bilanci aziendali. Ecco perché questo contributo ha una grande valenza per le nostre produzioni: sempre più la gestione del rischio in agricoltura risulta essenziale per la sopravvivenza stessa dell’attività primaria, così come resta fondamentale il sistema di garanzie per l’accesso al credito».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here