A Genova la protesta Si Cobas “per la Palestina e contro le guerre” blocca i varchi portuali

Il corteo, partito alle 6 da piazza Barabino, è arrivato in centro bloccando il varco di San Benigno

A Genova la protesta Si Cobas “per la Palestina e contro le guerre” blocca i varchi portuali

Il corteo organizzato da Si Cobas, partito questa mattina all’alba da Sampierdarena, è arrivato a Genova: i manifestanti hanno bloccato il varco portuale di San Benigno, causando ripercussioni anche sul traffico cittadino.

Lo sciopero generale “a sostegno della Palestina e contro tutte le guerre”, per l’intera giornata di oggi 23 febbraio e per tutti i settori pubblici e privati, è stato indetto dalle sigle sindacali Si Cobas – Associazione lavoratori Cobas – Federazione autisti operai Lavoratori metalmeccanici organizzati – Sindacato generale di classe – Slaiprocobas – Sincacato operai organizzati.

“Nella giornata di sciopero generale, partito il corteo a Genova! Centinaia di lavoratori, studenti, militanti e attivisti in corteo già alle prime ore del mattino sotto la pioggia per rivendicare l’appoggio alla lotta del popolo palestinese e contro tutte le guerre imperialiste – si legge nella pagina Facebook Si Cobas Genova – Solo nella giornata odierna ben tre navi Zim transiteranno per il porto di Genova. Oggi vogliamo scioperare, bloccando quel meccanismo di morte e guerra che attraversa anche le nostre città!”.

Foto da pagina Facebook Si Cobas Genova.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here