Spiagge accessibili, a Genova via le barriere architettoniche nei municipi VII Ponente e IX Levante

Già dalla prossima stagione balneare saranno disponibili scivoli, servizi igienici accessibili, passatoie e mappe tattili

La giunta comunale di Genova ha approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica per l’abbattimento delle barriere architettoniche presenti nelle spiagge comunali dei Municipi VII Ponente e IX Levante.

I lavori, per un importo complessivo di 80mila euro e da realizzarsi entro l’inizio della prossima stagione balneare, comprendono la posa di codici podotattili, mappe tattili e corrimano; la realizzazione di scivoli con pendenza a norma sui marciapiedi, di servizi igienici accessibili ai disabili in un box prefabbricato e di una rampa in carpenteria per la discesa alla spiaggia centrale di Pegli, oltre alla fornitura di passatoie in materiale plastico e altre attrezzature e accessori.

«Parliamo di lavori molto importanti – dichiara l’assessore e vicesindaco Pietro Piciocchi – pensati per garantire l’inclusione e l’accessibilità alle spiagge comunali delle persone con disabilità, progettati di concerto con la Consulta comunale e provinciale per la tutela delle persone disabili».

«In una città di mare come Genova – commenta l’assessore Mauro Avvenente – è fondamentale, per lo svago e il tempo libero di tutti i cittadini, che anche le persone con handicap possano accedere a un servizio così importante per il benessere individuale e collettivo».

«L’accessibilità è uno dei requisiti fondamentali di fruibilità delle nostre spiagge – spiega l’assessore al Demanio marittimo Mario Mascia – Anche nelle linee guida che abbiamo approvato in materia di concessioni demaniali marittime per attività turistico-balneari abbiamo messo paletti precisi sull’importanza di rendere il nostro litorale fruibile a tutti, a maggior ragione per le persone con disabilità: un percorso che abbiamo già iniziato su alcune spiagge, con ottimi risultati».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here