Porto della Spezia, trovato l’accordo tra consorzio Asterix e Lsct

Tartarini (Fit Cisl La Spezia): “Rinnovo convenzione e pace fatta segnale importante per il nostro scalo’’

Porto della Spezia, trovato l’accordo tra consorzio Asterix e Lsct

Nel porto della Spezia si è conclusa positivamente la vertenza tra Lsct – La Spezia Container Terminal e il consorzio Asterix. Nei giorni scorsi l’Autorità di Sistema portuale del mar ligure Orientale ha anche concesso al consorzio il rinnovo ad operare in ambito portuale per altri due anni.

«La Fit Cisl esprime soddisfazione per la chiusura con esito positivo dell’accordo tra Lsct  e il consorzio Asterix che per molti mesi ci ha visti impegnati in tavoli di trattativa dove abbiamo svolto un lavoro di conciliazione tra tutte le parti in causa in particolare con l’obiettivo raggiunto di salvaguardare tutta l’occupazione». Lo scrive il responsabile Fit Cisl La Spezia Francesco Tartarini, in un comunicato stampa.

«Ci teniamo a sottolineare l’apporto di tutti i lavoratori che hanno partecipato alle assemblee in un clima arroventato che in alcuni momenti rischiava di mettere a rischio l’intera trattativa. Con il rinnovo dell’autorizzazione al consorzio Asterix per altri 2 anni da parte dell’Autority ci sono tutte le condizioni che hanno da sempre contraddistinto il nostro scalo con la ritrovata pace sociale e  la continuità lavorativa di tutte le maestranza», conclude Tartarini.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here