Integrazione tariffaria, incontro Amt-Trenitalia: sarà il Cieli dell’Unige a occuparsi del contenzioso

Il Centro diretto da Enrico Musso ha promesso di concludere l'analisi entro la fine di febbraio

Integrazione tariffaria, incontro Amt-Trenitalia: sarà il Cieli dell’Unige a occuparsi del contenzioso

Sarà il Cieli, il Centro Italiano di Eccellenza sulla Logistica, i Trasporti e le Infrastrutture dell’Università di Genova, diretto dal professore Enrico Musso, a cercare di risolvere il nodo del contenzioso dell’integrazione tariffaria tra Amt e Trenitalia.

Nella sala del Gonfalone della Città Metropolitana di Genova si sono incontrati questa mattina i rappresentanti di Città Metropolitana, Comune di Genova, Amt e Trenitalia.

Obiettivo: pianificare una strategia comune su tre tematiche specifiche. Definire le partite pregresse sull’integrazione tariffaria dal 2019 al 2023, valutare gli effetti economici correlati alla politica commerciale sperimentale degli over 70, definire un accordo per l’integrazione tariffaria futura da effettuarsi anche con un’indagine sul campo.

Sarà il Cieli a fornire le risposte alle tre tematiche, con l’obiettivo di concludere l’analisi, la stima dell’integrazione tariffaria pregressa e la questione legata alla politica sperimentale over 70 entro il mese di febbraio.

«Esprimiamo soddisfazione per la sintonia tra le parti e il metodo di lavoro che è stato attuato da Amt e Trenitalia per proseguire nella definizione di una strategia comune. La condivisione è stata piena e sono state gettate le basi per avviare una nuova convenzione, condivisa dalle aziende per gestire una promozione commerciale sperimentale» hanno dichiarato in una nota congiunta al termine dell’incontro il consigliere delegato ai trasporti di Città Metropolitana Claudio Garbarino e l’assessore alla mobilità del Comune di Genova Matteo Campora.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here