Capodanno, Toti: «Anticipati 525 mila euro, in parte ristorati da sponsor»

«La festa è stata trasmessa in diretta su Canale 5 ed è stata vista da 2,6 milioni di telespettatori»

Capodanno, Toti: «Anticipati 525 mila euro, in parte ristorati da sponsor»

«Le spese di trasloco collegate alle festività di Capodanno sono state di 6.200 euro, iva esclusa, mentre non ci sono state spese aggiuntive per gli interventi di pulizia, per la fornitura di energia elettrica e per la comunicazione mentre le spese di vigilanza sono state di 3.211 euro, iva esclusa. Rispetto agli accordi commerciali per le serate del 29, 30 e 31 dicembre la Regione ha anticipato 525 mila euro, più iva, che saranno in parte ristorati dagli sponsor». Lo ha dichiarato in consiglio regionale Giovanni Toti, presidente della giunta con delega alla Cultura e allo Spettacolo, rispondendo a un’interrogazione di Ferruccio Sansa (Lista Ferruccio Sansa presidente).

Sansa ha chiesto alla giunta di conoscere le spese sostenute per gli eventi celebrativi del Capodanno 2024. Il consigliere ha ricordato che il Tricapodanno ha coinvolto Mediaset, che è previsto un sostegno finanziario all’evento da parte della Regione e della Città metropolitana di Genova e che i concerti sono stati a ingresso gratuito.

Toti ha ricordato che alle manifestazioni del 29 e 30 dicembre al Porto Antico hanno partecipato 27 mila persone e 30 mila alla manifestazione del 31 dicembre in piazza De Ferrari e che la festa è stata trasmessa in diretta su Canale 5 ed è stata vista da 2,6 milioni di telespettatori mentre almeno 13 milioni di persone si sono sintonizzate per un lasso di tempo. Secondo il presidente, dunque, è stata una iniziativa positiva in termini di visibilità e promozione del territorio.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here