Confindustria Nautica, il 14 dicembre a Roma assemblea annuale dei soci

Nel pomeriggio dibattito con le istituzioni economiche, politiche e di governo sui temi di maggiore attualità per il settore

Confindustria Nautica, il 14 dicembre a Roma assemblea annuale dei soci

Si terrà giovedì 14 dicembre a Roma presso la sede di Abi – Associazione bancaria italiana – a Palazzo Altieri, l’assemblea generale dei soci di Confindustria Nautica che vedrà riuniti gli imprenditori dell’industria nautica da diporto per una giornata di lavori, di confronto e di aggiornamento sul settore.

Il primo appuntamento sarà, al mattino, con la sessione privata dell’assemblea dei soci, per l’approvazione del programma delle attività 2024 e l’anticipazione dei dati dei questionari di settore per il 2023. Nel pomeriggio, alle 14.30, seguirà la sessione pubblica con la tavola rotonda “Nautica: industria, politica, economia”.

Il 2022 è stato un anno record per l’industria nautica da diporto, come comunicato nell’ambito del 63°Salone Nautico internazionale di Genova, edizione straordinaria non solo per i numeri che lo posizionano all’apice dei saloni mondiali, ma anche per l’attenzione senza eguali di personalità del Governo e Istituzioni. L’Italia ha visto confermata la leadership mondiale assoluta nei superyacht, con il 51% del Global Order Book, il record storico della produzione cantieristica – 7,4 miliardi di euro – quello di primo esportatore mondiale – 3,7 miliardi di euro – alimentando una filiera di oltre 200.000 occupati in costante crescita.

Alla luce di questi risultati, in occasione della propria assemblea generale di fine anno, Confindustria Nautica ha organizzato un dibattito tra la prima industria nautica al mondo e le istituzioni economiche, politiche e di governo sui temi di maggiore attualità, dall’andamento macroeconomico al credito alle imprese, dalla manovra di bilancio alle novità normative per il settore.

Dopo il saluto del presidente di Confindustria Nautica Saverio Cecchi, aprirà la tavola rotonda Antonio Patuelli, presidente dell’Associazione bancaria italiana, con un focus sugli scenari macroeconomici.

Seguiranno gli interventi di Renato Loiero, consigliere economico del presidente del Consiglio dei Ministri e Simona Camerano, responsabile per gli scenari economici di Cassa Depositi e Prestiti che si soffermeranno sulla manovra di bilancio e il supporto agli investimenti. L’andamento economico e la forza dell’Italia saranno le tematiche affrontate negli interventi di Marco Fortis, vicepresidente Fondazione Edison e Nicola Porcari, head of Structured Finance Bper.

Sarà poi la volta degli interventi parlamentari con Gerolamo Cangiano, Commissione Trasporti Camera dei Deputati, Deborah Bergamini, Commissione Affari Esteri e Comunitari Camera dei Deputati e Ilaria Cavo, vicepresidente Commissione Attività Produttive Camera dei Deputati.

Il convegno vedrà affidata la chiusura ai rappresentanti di Governo: Edoardo Rixi, viceministro delle Infrastrutture e Trasporti, Nello Musumeci, ministro della Protezione Civile e le Politiche del Mare e Adolfo Urso, ministro delle Imprese e del Made in Italy.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here