Cia Savona, l’agroalimentare protagonista delle feste natalizie

In programma iniziative delle filiere corte e della rete associativa la "Spesa in Campagna"

Cia Savona, l’agroalimentare protagonista delle feste natalizie

La filiera corta legata alle eccellenze enogastronomiche e prodotti tipici sarà protagonista festività natalizie, con il settore agroalimentare tra le prime scelte dei consumatori e delle famiglie per un regalo sotto l’albero

Una tendenza che pare confermata anche nel savonese, con acquisti in crescita nei mercatini e botteghe della Spesa in Campagna della Confederazione Italiana Agricoltori.

Vini e spumanti, ma anche salumi, olio extravergine d’oliva, miele, formaggi, conserve e ortaggi, con i produttori e coltivatori in prima linea nelle vendite dirette anche rivolte al settore della ristorazione e dello stesso turismo, dove la qualità dei prodotti trova anche un prezzo contenuto e vantaggioso.

Oltre alle classiche stelle di natale, i ciclamini e le fronde ornamentali della produzione florovivaistica restano tra le scelte preferite, sempre all’insegna del “regalo green”: fiori e piante in vaso della piana albenganese che sperano in questo periodo natalizio una fase di ripartenza, sia per quanto riguarda la domanda interna quanto per la grande distribuzione, così come sul fronte del tradizionale export.

“Il mese di dicembre e l’arrivo del Natale rappresentano una occasione di rilancio per tanti produttori locali e imprese agricole: l’agroalimentare e l’enogastronomia si confermano settori ricercati nei rispettivi mercati di riferimento, a livello locale in particolare”, scrive Cia Savona in un comunicato stampa.

“Per questo Cia Savona ha sviluppato progettualità sulle filiere corte e proseguirà la sua azione di tutela e valorizzazione delle identità locali: per rafforzare una rete virtuosa proseguiremo nel percorso di forme e processi aggregativi che permettano di consolidare i contesti territoriali ma al tempo stesso di incrementare i canali di commercializzazione dei nostri prodotti di qualità” conclude l’associazione agricola savonese.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here