Borse: avvio in rialzo in attesa degli interventi di Powell e Lagarde

L'avvio della giornata finanziaria, i titoli in evidenza, le quotazioni di petrolio ed euro, lo spread

Borse: avvio in rialzo in attesa degli interventi di Powell e Lagarde

La Borsa di Milano apre in rialzo. Il Ftse Mib guadagna lo 0,33% a 29.835 punti. Nel listino principale guadagnano Tenaris (+1,78%) e Cnh Industrial (+1,6%). In calo Hera (-0,97%) e Amplifon (-0,91%).

Borse europee in rialzo all’avvio: Francoforte (+0,5%), Londra (+0,48%) e Parigi (+0,35%)

Le Borse asiatiche hanno chiuso in calo dopo i dati positivi della manifattura in Cina e con gli investitori che si concentrano sulle prossime mosse delle banche centrali.
Sotto i riflettori resta il tema del rialzo dei tassi per raffreddare ulteriormente l’inflazione. Tokyo ha terminato a -0,17%.

Sul fronte macroeconomico in arrivo gli indici Pmi manifatturiero di Italia, Spagna, Francia, Germania, del Regno Unito, dell’Eurozona e degli Usa. Per l’Italia è attesa la lettura finale del Pil del terzo trimestre. Previsti gli interventi della presidente della Bce, Christine Lagarde, e della Fed, Jerome Powell.

Prezzo del petrolio in lieve calo questa mattina sui mercati delle materie prime: il Wti con consegna a gennaio è scambiato a 75,88 dollari al barile con un calo dello 0,11% mentre il Brent con consegna a febbraio passa di mano a 80,65 dollari al barile con un calo dello 0,26%.

Nei cambi euro in lieve aumento questa mattina sui mercati valutari: la moneta unica europea è scambiata a 1,0910 dollari con un aumento dello 0,20% e a 161,6700 yen con una crescita dello 0,19%.

Lo spread tra Btp decennale italiano e corrispondente Bund tedesco è in diminuzione a 176 punti base (-0,77%). Il rendimento è a +4,21%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here