Al via il nuovo servizio di gestione rifiuti per Golfo Paradiso e Valli del Levante

Il servizio interessa 26 Comuni ed è svolto dal rti composto da Amiu Genova, Idealservice e Sangermano

Al via il nuovo servizio di gestione rifiuti per Golfo Paradiso e Valli del Levante

Città Metropolitana di Genova ha affidato il servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani per il Bacino del Tigullio e per il Bacino del Golfo Paradiso e Valli del Levante, relativo a lotto 2 della gara 4548 avviata dalla Stazione unica appaltante dell’Ente a dicembre 2022 e conclusasi a maggio 2023, con l’aggiudicazione a favore del rti composto da Amiu Genova spa (mandataria) – Idealservice Soc. Coop. (mandante) e Sangermano spa (mandante).

Il servizio prende avvio da oggi 1° dicembre 2023 e interessa il territorio di 26 Comuni: Avegno, Bargagli, Bogliasco, Borzonasca, Carasco, Camogli, Cicagna, Cogorno, Coreglia Ligure, Favale di Malvaro, Lorsica, Lumarzo, Mezzanego, Moconesi, Ne, Neirone, Orero, Leivi, Pieve Ligure, Recco, Rezzoaglio, San Colombano Certenoli, Santo Stefano d’Aveto, Sori, Uscio e Tribogna.

«Dal bando all’esecuzione del servizio in meno di un anno è un risultato davvero notevole – afferma il Consigliere metropolitano con delega all’Ambiente Gabriele Reggiardo, – soprattutto se raffrontato con appalti simili a livello nazionale, dove le gare stentano a concludersi dopo anni. Certo, abbiamo dovuto affrontare anche difficoltà nel percorso, mi riferisco in particolare ai ricorsi presentati dai Comuni di Bogliasco e Camogli, poi rientrati grazie soprattutto alla fiducia ed alla collaborazione dei sindaci Pastorino e Anelli. Ma la partita è appena cominciata, spetta adesso a Città Metropolitana allargare il dialogo con i territori ed accompagnarli in una gestione efficiente del servizio. Non più, dunque, il singolo Comune che si autogestisce, ma una visione nuova e integrata che, confido, avrà successo basandosi su due fattori fondamentali: la capacità di ascolto di Città Metropolitana rispetto alle necessità dei Comuni ed il ruolo di coordinamento di Amiu con le mandatarie. Per quanto riguarda il Golfo del Tigullio, appartenente al lotto 1 della gara, contiamo di avviare le attività nei primi mesi del 2024, concludendo così il quadro dei servizi ambientali su tutto il territorio metropolitano».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here