Sviluppo economico: dal 20/11 parte We Coop, il fondo regionale per le cooperative liguri

Il fondo da 300 mila euro sarà gestito da Ligurcapital per sostenere lo sviluppo delle piccole e medie imprese cooperative

Sviluppo economico: dal 20/11 parte We Coop, il fondo regionale per le cooperative liguri

Regione vara il nuovo strumento da 300 mila euro per sostenere la produttività e l’occupazione delle cooperative liguri. È quanto approvato dalla giunta e dal Comitato di indirizzo del fondo strategico in favore di Ligurcapital, soggetto gestore del fondo “We Coop“, che sarà attivo a partire dal prossimo 20 novembre (fino ad esaurimento risorse).

«In un mondo che si sta muovendo sempre più verso un’economia finanziaria, diventa importantissimo salvaguardare presidi come quelli cooperativi, che costituiscono un indispensabile fenomeno sociale di radicamento al territorio – spiega l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti – Per farlo, abbiamo predisposto un fondo che ci consentirà, alla presenza di un co-investitore, di entrare nel capitale delle piccole e medie imprese cooperative per accompagnarle, per un periodo massimo di 6 anni, nel loro percorso di crescita».

«Regione Liguria così, attraverso Ligurcapital, non solo sarà un socio silente con cui condividere lo sviluppo e il rischio d’impresa, ma permetterà alle cooperative di accedere a investimenti di “equity”, per importi compresi tra i 25 mila e i 50 mila euro, che potranno generare un effetto leva virtuoso capace di moltiplicare il contributo pubblico» aggiunge Benveduti.

«In questi anni, Legacoop Liguria, affiancata costantemente da Coopfond, ha sostenuto, con finanziamenti e messa a punto di rigorosi business plan, la creazione di start up nei diversi settori nonché l’espansione in nuovi mercati delle nostre cooperative – commenta Mattia Rossi, presidente di Legacoop Liguria -. Questo fondo messo a punto dalla Regione Liguria, che segue altre misure di fondamentale sostegno al mondo cooperativo, rappresenta una straordinaria occasione per le nostre imprese di diversificare le fonti di finanziamento. Essere considerati dalla Regione un “indispensabile fenomeno sociale di radicamento al territorio”, testimonia la bontà del percorso che abbiamo condiviso con l’assessore allo Sviluppo economico per creare nuove opportunità di occupazione in Liguria».

Confcooperative Liguria, nella persona del presidente Stefano Marastoni, plaude all’iniziativa di Regione Liguria per l’approntamento del nuovo strumento volto a sostenere lo sviluppo delle imprese cooperative liguri. «Il sistema cooperativo con le proprie associate, nelle fasi difficili dell’economia – osserva Marastoni – ha svolto un fondamentale ruolo nella tenuta dell’occupazione, nel supporto sinergico al sistema del welfare e nel sostegno all’economia del paese e del nostro territorio regionale. Auspichiamo che questo percorso virtuoso possa ulteriormente rafforzarsi con il proficuo impiego degli importanti fondi del programma Pr Fesr Liguria 2021-2027».

L’apertura off-line del sistema di presentazione delle domande sarà disponibile a partire dal 13 novembre sul sito di Ligurcapital.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here