Ottimizzazioni flussi ferroviari e stradali porti Genova e Savona: i risultati dei progetti Renew4Ge ed E-Bridge

Co-finanziati per quasi 9 milioni di euro nell’ambito del programma di finanziamento europeo Connecting Europe Facilty

Ottimizzazioni flussi ferroviari e stradali porti Genova e Savona: i risultati dei progetti Renew4Ge ed E-Bridge

L’ottimizzazione dei flussi ferroviari e stradali rende la gestione dell’infrastruttura del Corridoio Europeo Reno-Alpino sempre più integrata con i porti di Genova e Savona-Vado che sono la naturale porta di accesso dell’Europa ai traffici marittimi che attraversano il
Mediterraneo, sia di lungo raggio sia per lo Short Sea Shipping.

Hanno questo obiettivo i progetti europei Renew4Ge ed E-Bridge co-finanziati per quasi 9 milioni di euro nell’ambito del programma di finanziamento europeo Connecting Europe Facilty per il potenziamento dell’infrastruttura, sia fisica che informatica, dell’ultimo miglio di accesso ai porti del Sistema, attraverso lo sviluppo dell’intermodalità e la digitalizzazione. I progetti sono promossi dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, Circle Group, il Mit e altri soggetti pubblici e privati.

A Palazzo San Giorgio, sede dell’Adsp, si è svolto l’evento di presentazione dei risultati
raggiunti attraverso i due progetti.

Entrambi si inquadrano nel più ampio programma di potenziamento del gateway genovese che include il Terzo valico e il nodo ferroviario di Genova, le nuove dighe foranee di Genova e Savona, gli interventi sulla viabilità portuale.

A ribadire la strategicità dell’Italia, attraversata da quattro dei principali corridoi della rete Ten-T, e dei Ports of Genoa quale principale gateway per l’import-export europeo è anche Julián Espina Casabonne-Maisonnave, project Manager di European Climate, Infrastructure and Environment Executive Agency, nel suo intervento che ha seguito i saluti di apertura dei lavori del Commissario straordinario AdSP Paolo Piacenza.

A sua volta, il commissario ha messo in luce il ruolo del sistema portuale del Mar Ligure Occidentale quale hub logistico di accesso ad un mercato che in termini di popolazione e Pil rappresenta una delle aree economiche più rilevanti a livello europeo e globale.

Attraverso il progetto Renew4Ge è stata co-finanziata, per un valore di circa 2,8 milioni di euro, la progettazione di opere in ambito di ultimo miglio ferroviario – Galleria Molo Nuovo, Parco Fuori Muro, Parco Rugna – e marittimo – nuova Torre piloti – ed è ormai giunto a conclusione prevista nel dicembre di quest’anno (link pagina approfondimento).

Mentre, E-Bridge sviluppa attività sul versante dei sistemi Ict finalizzati all’ottimizzazione dei flussi veicolari e ferroviari, di ottimizzazione e digitalizzazione dell’ultimo miglio ferroviario nonché al dialogo con le aree inland. Il progetto, coordinato dal Mit e promosso da Adsp, Digitalog, Circle spa e Hub Telematica, cui partecipano anche Ram spa nonché terminalisti e Mto del sistema portuale, ha ottenuto un co-finanziamento di circa 6 milioni di euro e il completamento è previsto a dicembre 2024.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here