Ottimismo sulla politica monetaria della Bce, Borse europee in rialzo

La chiusura dei mercati finanziari, i titoli in evidenza, le valute, lo spread Btp/Bund, le quotazioni del petrolio e del gas

Ottimismo sulla politica monetaria della Bce, Borse europee in rialzo

La previsione di Morgan Stanley che la Bce a giugno 2024 deciderà il primo taglio dei tassi di interesse di 25 punti basi per poi proseguire con una discesa a ritmo sostenuto fino al 2% nel settmbre 2025 ha incoraggiato i mercati finanziari. Oggi tutte le principali borse europee hanno chiuso in rialzo. Milano segna +1,48%, Parigi+0,6%, Francoforte + 0,73%, Madrid +0,96), Londra +0,89%. Spread BtpBund sui 179 punti (variazione-0,39%, rendimento Btp 10 anni+4,50%, rendimento Bund 10 anni+2,71%).

A Piazza Affari boom di Mps (+8,57%) dopo l’upgrade sul rating operato da Fitch, che ha alzato il rating da B+ a BB evidenziando il successo del processo di ristrutturazione della banca senesee, notevoli anche le performance die Bper Banca (+7,13%), Banco Bpm +4,6%), Saipem (+4,96%), Telecom (+3,21%) grazie alla prospettiva di cessione della rete a Kkr, Unipol (+3,05%). Tra i bancari, brillano anche Unicredit (+3,27%), che ha confermato l’acquisto per quasi 300 milioni del 9% della holding che controlla Alpha Bank, e Mediobanca (+1,39%), che ha dato il via da oggi al programma di acquisto fino a 17 milioni di azioni (il 2% del capitale) per massimi 200 milioni di euro approvato a fine ottobre dall’assemblea. In rialzo anche i titoli del risparmio gestito, +2,30 Azimut, +2,52% Banca Mediolanum, +2,12% Finecobank e +1,92% Banca Generali. Positivi le utility, (con Eni ed Erg in testa a +1,56%) e il comparto auto, a partire da Stellantis (+1,85%). In fondo al listino principale è caduta Cnh Industrial (-0,78%).

L’euro resta stabile con il cambio sul dollaro a 1,0695 (1,0694 in apertura e 1,0670 al closing di venerdì). L’euro/yen e’ a 162,11 (161,76 venerdì), ai massimi da quindici anni. Dollaro/yen a 151,55 (151,49), al top da oltre trent’anni.

Il prezzo del petrolio sale  con il Brent gennaio a 82,21 dollari al barile (+0,98%) e il Wti dicembre a 77,88 dollari al barile (+0,93%). Il gas naturale è in rialzo a 47,5 euro al megawattora sulla piattaforma di Amsterdam.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here