Logistica con intelligenza artificiale: ok da Filse al progetto Tulip che ha come capofila Circle

Il progetto, della durata di 18 mesi, avrà un impatto positivo su diversi comparti logistici, a partire dai terminal portuali e dai nodi inland

Logistica con intelligenza artificiale: ok da Filse al progetto Tulip che ha come capofila Circle

Circle Group comunica che è stato approvato da Filse, per conto di Regione Liguria, “Tulip”, il progetto che si propone di incrementare l’interoperabilità e l’intermodalità della catena logistica ligure.

Finanziato nell’ambito del Programma Regionale Fesr 2021-2027, Tulip assegna a Circle un
contributo di circa 220 mila euro.

Partner del progetto guidato da Circle sono l’Università di Genova, Terminal San Giorgio, Innoval e Aitek.

Tulip si propone di incrementare l’interoperabilità e intermodalità della catena logistica ligure sfruttando i più recenti progressi in materia di intelligenza artificiale e It tramite lo sviluppo di un’interfaccia uomo-macchina volta all’ottimizzazione e al miglioramento della gestione dei sistemi di trasporto multimodali.

Il progetto, della durata di 18 mesi, avrà un impatto positivo su diversi comparti logistici, a partire dai terminal portuali e dai nodi inland, ove si uniranno la progettazione e lo sviluppo di infrastrutture fisiche e digitali con l’obiettivo di rendere il trasporto più economico, affidabile e sostenibile. Premessa fondamentale è che, per poter svolgere pienamente il proprio ruolo nel sistema dei trasporti, il trasporto multimodale deve accrescere la propria competitività e sviluppare flussi efficienti agli stessi costi del trasporto unimodale grazie a infrastrutture terminali adeguate e con migliore capacità di movimentazione, e investimenti in soluzioni digitali intelligenti in grado di semplificare la gestione dei flussi di trasporto.

Luca Abatello, presidente e ceo di Circle Group, commenta: «Siamo molto lieti della valutazione positiva che ha ricevuto il progetto e dell’ulteriore tassello che questo rappresenta per la nostra strategia Connect 4 Agile Growth: i nodi logistici portuali e terminalistici sempre più digitalizzati, integrati, cooperativi e automatizzati sono uno dei nostri focus principali e, insieme ai nostri partner, siamo pronti alle sfide innovative che qui ci attendono»

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here