Enogastronomia, Liguria pluripremiata a Golosaria 2023

Pesto, focaccia, olio evo e vini gli “ambasciatori” del gusto ligure

Enogastronomia, Liguria pluripremiata a Golosaria 2023

Pesto, focaccia, olio evo e vini. Forte dei suoi “ambasciatori del gusto” la Liguria si è presentata a Golosaria 2023, la diciottesima edizione del salone che ha riunito a Milano il meglio dell’agroalimentare italiano, tra produttori storici e start-up innovative. Il tema di questa edizione, “La tradizione è innovazione”, ha voluto rappresentare un mondo in continuo movimento, come quello enogastronomico.

Nello stand istituzionale della Regione – progettato con il supporto di Agenzia in Liguria – hanno trovato spazio anche un’area dedicata ai produttori, show-cooking e momenti di approfondimento, dedicati alle nostre eccellenze. Le specialità liguri sono state presentate al pubblico in una serie di eventi interattivi, grazie alle degustazioni di “Assaggia la Liguria”, i tre show-cooking con gli chef di “Genova e Liguria Gourmet” e due momenti dedicati alla mixology con i prodotti del territorio. Non sono mancati anche laboratori e presentazioni di prodotti tipici, con uno speciale focus sul pesto.

«I cult liguri del gusto, pesto, focaccia, olio extravergine di oliva e vino ben incarnano questo concetto di valorizzazione delle tradizioni – spiega il vice presidente della Regione Liguria con delega all’Agricoltura e al Marketing territoriale Alessandro Piana – su cui si innesta naturalmente l’innovazione di prodotto e di processo. Eventi come Golosaria ci permettono di far conoscere in modo autentico i nostri prodotti, la passione e la competenza che stanno a monte, oltre a celebrare le eccellenze dell’anno. La Liguria è stata rappresentata anche in altri spazi della manifestazione, a sottolineare quanto il nostro agroalimentare sia importante e quanto la sua solida reputazione sia in costante aumento”.

Tanti i premi in casa Liguria: ogni anno, Golosaria Milano celebra il gusto italiano attraverso le premiazioni che certificano la qualità diffusa in tutto il Paese. Nella tre giorni del gusto sono state consegnate alla Liguria quattro nuove “Corone” (premi speciali per i migliori ristoranti, trattorie, locali e servizi di catering) mentre altri sei premi sono andati alle migliori enoteche e “boutique del gusto” della regione, per la sezione Negozio de Il Golosario. Per quanto riguarda i vini, la Liguria porta a casa il Top dei Top della categoria Passiti, per il premio Top Hundred.

«La Regione Liguria non poteva mancare a una rassegna come Golosaria, giunta alla 18esima edizione – conclude Piana – che per tre giorni è diventata la capitale italiana del gusto valorizzando l’agricoltura eroica, le piccole e grandi produzioni nel segno della qualità. Un’occasione di incontro diventata appuntamento fisso per istituzioni, associazioni, addetti ai lavori che, anche quest’anno, ha fatto registrare numeri importanti in termini di operatori presenti e di visitatori».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here