Circle approva highlights 9 mesi 2023: valore produzione consolidato +27%

In crescita anche i prodotti proprietari +131% e i Servizi Federativi Milos® +357%

Il consiglio di amministrazione di Circle pmi innovativa quotata sul mercato Euronext Growth Milan a capo dell’omonimo Gruppo specializzato nell’analisi dei processi e nello sviluppo di soluzioni per l’innovazione e la digitalizzazione dei settori portuale e della logistica intermodale oltre che nella consulenza internazionale sui temi del Green Deal e della transizione energetica, ha approvato in data odierna alcuni dati relativi ai primi nove mesi del 2023, non sottoposti a revisione contabile.

I dati dei primi 9 mesi del 2023 riflettono l’andamento positivo del business, in particolare:

  • il valore della produzione consolidato è pari a 9,3 milioni di euro, in crescita del 27% rispetto ai primi 9 mesi del 2022 (7,4 milioni di euro)
  • l’incremento dei prodotti software proprietari, proposti anche in modalità SaaS (Software as a Service) su piattaforma cloud, arrivati a 2,6 milioni di euro, è pari al 131%
  • i Servizi Federativi Milos®, arrivati a 0,7 milioni di euro, registrano un incremento del 357%
  • il valore della produzione della capogruppo Circle spa è pari a 4,6 milioni di euro, in
    crescita del 36% rispetto ai 9 mesi del 2022 (3,4 milioni di euro).

Luca Abatello, ceo & presidente di Circle commenta i risultati: “Siamo molto soddisfatti dei numeri ancora in forte crescita nonostante le criticità legate al contesto macroeconomico. Tanto più, quindi, tali risultati hanno valore e rappresentano un’ulteriore conferma della bontà del nostro piano di sviluppo, che si focalizza in maniera particolare sulla logistica cooperativa e sui servizi federativi fra i vari attori della catena logistica e il mondo industriale. La strategia Connect 4 Agile Growth procede a passi spediti – vedasi anche il recente annuncio della Milos® Platform 5.0 – e con i nostri clienti e partner stiamo indirizzando concretamente le principali azioni su Next Generation Eu e Pnrr, che vedranno finalmente importanti e concrete novità nel corso del 2024”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here