AlgoWatt, richiesta proroga misure protettive del patrimonio al Tribunale

Aggiornamento riguardo alla procedura di composizione negoziata

AlgoWatt, richiesta proroga misure protettive del patrimonio al Tribunale

AlgoWatt, GreenTech Solutions Company quotata su Euronext Milan, ha depositato in data 30 ottobre 2023 innanzi al Tribunale di Milano un’istanza avente ad oggetto la proroga di ulteriori centoventi giorni della durata delle misure protettive del patrimonio già concesse dal Tribunale di Milano con efficacia fino al 3 novembre 2023, avuto riguardo all’avanzato stato delle trattative condotte con il ceto creditorio nell’ambito della procedura di composizione negoziata della crisi (cnc).

L’esito dell’udienza, all’uopo fissata dal Tribunale di Milano per il giorno 14 novembre 2023, sarà comunicato al mercato con successivo comunicato stampa, si legge in una nota della società.

La cnc è un percorso volontario e stragiudiziale accessibile alle imprese tramite le Camere di Commercio e volto a individuare una soluzione negoziata con i creditori. La scelta dello strumento è stata effettuata tenendo conto della possibilità di accedere alla misura premiale della dilazione del debito tributario nell’arco di 10 anni, consentendo di rendere sostenibile il rimborso dello stesso e liberando risorse per sostenere la crescita aziendale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here