Aeroporto di Genova, Sanna (Pd): “Sartori ammette inadeguatezza scalo ma non propone piano di rilancio”

In consiglio regionale interrogazione sul taglio delle rotte da e per Genova nell’aeroporto Cristoforo Colombo

«Giunta passiva e inefficace nel rilancio dell’aeroporto di Genova: nonostante l’assessore Sartori, rispondendo a una mia interrogazione in aula, ammetta che i voli dall’aeroporto di Genova non sono sufficienti per garantire turismo e attività lavorativa e i collegamenti non sono minimamente proporzionati al numero di abitanti, ripete che la Regione non può fare nulla. Un’ammissione di inadeguatezza dell’aeroporto rispetto alle necessità e allo sviluppo della Liguria a cui la Giunta, nonostante la Regione Liguria non sia direttamente coinvolta nella gestione dell’aeroporto, non risponde con un’azione politica seria e propositiva».

Così il consigliere regionale del Partito democratico Armando Sanna dopo la risposta in aula alla sua interrogazione sul taglio delle rotte da e per Genova nell’aeroporto Cristoforo Colombo.

«Nella risposta dell’assessore mi sarei aspettato, che chi detiene la delega al turismo, portasse al cda dell’aeroporto di Genova un progetto funzionale per rilanciarlo. Un piano concreto per il turismo non può non passare dall’aeroporto», conclude il consigliere dem.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here