Acrobatica Energy (EdiliziAcrobatica) entra nel mercato del fotovoltaico

Il valore della produzione è cresciuto da 8 milioni di euro nel 2022 a 23,4 milioni nei primi nove mesi del 2023

Acrobatica Energy (EdiliziAcrobatica) entra nel mercato del fotovoltaico

Dopo i numeri in crescita di Acrobatica Energy – che ha chiuso il 2022 con un valore della produzione di 8 milioni di euro, salito a 23,4 milioni di euro a fine settembre 2023 – la società controllata al 100% da EdiliziAcrobatica entra nel mercato del fotovoltaico.

La società è nata nel 2021 per occuparsi, in veste di general contractor, di progetti di efficientamento energetico, “in pieno accordo con la volontà della capogruppo EdiliziAcrobatica spa di operare in maniera sempre più sostenibile e favorire un nuovo modo di produrre energia”.

«Per la chiusura di quest’anno – spiega Tino Seminara, a.d. di Acrobatica Energy – prevediamo, da un lato la chiusura di oltre 30 cantieri di efficientamento energetico e dall’altro l’avvio in 50 città d’Italia distribuite su 17 regioni dell’offerta di impianti fotovoltaici destinati al mercato residenziale. Quello di Acrobatica Energy è un modello di business che si rivolge sia ai privati proprietari di case indipendenti, che ai privati che vivono in appartamento ai quali verrà data la possibilità di acquistare un impianto singolo per la produzione di energia, sia, infine, a interi condomini che possono acquistare un impianto per la produzione di energia elettrica per le parti comuni dell’edificio».

Proprio partendo dai condomini, che rappresentano il mercato di elezione del Gruppo, nel corso di questo 2023 è stata creata una nuova business unit di Acrobatica Energy: Acrobatica Fotovoltaico.

“Acrobatica Fotovoltaico ha l’obiettivo di diventare già nel 2024 il punto di riferimento in Italia nel fotovoltaico condominiale gestendo all’interno del gruppo Acrobatica tutte le fasi dell’offerta, dalla vendita alla progettazione e gestione burocratico-amministrativa degli impianti e alla successiva installazione e manutenzione attraverso i quasi 1.000 operatori acrobatici del gruppo assunti in Italia”, scrive la società.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here