Sestri Levante: superato il test sul rischio idrogeologico

Nell’esercitazione di Protezione civile è stato simulato un evento alluvionale a seguito dell’emanazione di allerta meteo arancione

Sestri Levante: superato il test sul rischio idrogeologico

Test superato. È andata a buon fine l’esercitazione di Protezione civile in cui è stato simulato un evento alluvionale a seguito dell’emanazione di allerta meteo arancione a Sestri Levante. Per l’iniziativa, organizzata dal Comune e inserita nel calendario degli eventi della Settimana Nazionale della Protezione Civile, sono stati attivati lil Centro Operativo Comunale, il Centro Presidio del Territorio e l’intervento coordinato dell’organizzazione comunale del Servizio Protezione Civile, della Croce Rossa italiana di Riva Trigoso e del Gruppo Intercomunale AIB e PC Val Petronio, associazioni convenzionate con il Comune.

“La macchina comunale – si legge in una nota del Comune –  ha funzionato e la risposta è stata immediata ed efficiente: due sono stati gli scenari di intervento ipotizzati in cui il personale comunale e  i volontari si sono attivati prima per tutelare i bambini della scuola dell’infanzia C.Collodi di Riva Trigoso e poi per portare in salvo una ragazza rimasta intrappolata in un’auto a causa di uno smottamento franoso nei pressi del Parco Mandela.

A seguito dell’emanazione dello stato di allerta meteo arancione, è stato istituito il Centro Operativo Comunale in piazza Matteotti ed è stato dato il via al test. Nell’istituto scolastico di Riva Trigoso è stato simulato l’allagamento del piano terra per cui le insegnanti hanno attuato il piano di emergenza e hanno messo in sicurezza i bambini portandoli ai piani superiori. Gli operatori comunali, i militi della Croce Rossa e  i volontari Gruppo Intercomunale AIB e PC Val Petronio hanno ricevuto la segnalazione pervenuta al sindaco, quale autorità territoriale di Protezione civile, e sono intervenuti testando le pompe di evacuazione acque in dotazione a ciascun organo grazie alla presenza di una vasca di antincendio boschivo preventivamente installata. Durante il test sono emerse piccole criticità in relazione al funzionamento delle pompe idrovore che saranno prontamente risolte in previsione di future necessità. Concluse le operazioni, il dirigente dell’Area Protezione Civile, ing. Giorgia Nebbia, ha illustrato ai bambini e alle insegnanti l’importanza delle misure di autoprotezione in caso di allerta meteo.

Alle 11 un’ulteriore segnalazione: un’auto bloccata da una frana con ferito a bordo. L’esercitazione si è svolta nei pressi dell’ingresso del Parco Mandela dove il personale comunale è intervenuto con un mini escavatore in dotazione al Comune grazie al quale è stato possibile raggiungere l’automobile e la persona ferita. I militi della Croce Rossa di Riva Trigoso intervenuti per il soccorso sanitario, hanno tratto in salvo la vittima con l’ausilio di strumenti tecnici e speciali imbracature.

Un’esercitazione che ha coinvolto una ventina di persone tra amministratori e funzionari comunali, volontari, militi e polizia municipale. Ovviamente nessuna reale situazione di emergenza, ma un’occasione importante per valutare complessivamente il sistema di Protezione Civile comunale e testare la capacità di risposta dei diversi organi chiamati a collaborare in tali situazioni.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here